Kostas Manolas (ph. Zimbio)
Serie A

Manolas si sfoga: "Addio al Napoli? Chiedete a De Laurentiis. Mi hanno fatto fuori..."

In una lunga intervista concessa a La Repubblica, Kostas Manolas ha chiarito i motivi della fine del rapporto con il Napoli

Giuseppe Biscotti
25.05.2022 10:48

Intervistato in esclusiva da Repubblica, Kostas Manolas  ha parlato così della sua esperienza napoletana: "Il primo anno con Ancelotti non era iniziato male. Ma se poi non arrivano i risultati è naturale che i tifosi se la prendano soprattutto con i nuovi acquisti. Alla fine con Gattuso avevamo vinto la Coppa Italia, l’anno dopo abbiamo perso la Champions per una partita sbagliata, e durante la stagione ci erano mancati giocatori fortissimi come Osimhen, Koulibaly, Mertens...".

Poi sulla cessione: "Chiedetelo a De Laurentiis. Ci sono stati problemi col club che per rispetto dei miei compagni che sono ancora lì non voglio dire. Perché la Grecia? L’ho voluto fortemente. Perché volevo sentirmi amato dai tifosi e dalla società, e sapevo che in Grecia avrei trovato tutto questo".
 

"A Napoli quest’anno ho vinto le prime quattro partite, poi sono stato messo da parte e non ho capito perché. Ho fatto un errore con la Juve, è vero. Ma non pensavo di meritare l’esclusione".


"Rapporto con Spaletti? No, è una scelta tecnica. Luciano come allenatore non si discute, è tra i migliori che abbia conosciuto. Il rapporto non è stato il migliore in assoluto: con gli altri allenatori che ho avuto il rapporto è stato sempre ottimo. Con Spalletti ci siamo comunque lasciati bene, ci siamo salutati con affetto e gli ho fatto il mio in bocca al lupo".

Moggi asfalta Ancelotti: “Eri amico di Meani che si incontrava con Collina al ristorante”
Scudetto Milan, Zazzaroni: "L'Inter era più forte. Juventus? Il calcio sa essere vendicativo"