Atletico Madrid-Manchester City streaming (ph. Image Sport)
Champions League

Dove vedere Atletico Madrid-Manchester City, streaming gratis LIVE OGGI e diretta tv Champions League

Champions League, al "Wanda Metropolitano" in palio un posto in semifinale. Ecco tutte le informazioni su dove vedere Atletico Madrid-Manchester City

Gaetano Masiello
13.04.2022 18:15

Questa sera, alle ore 21, al “Wanda Metropolitano”, l'Atletico Madrid del “Cholo” Simeone ospiterà il Manchester City di Pep Guardiola, il match è valido per il ritorno dei quarti di finale di Champions League.

Si ripartirà dall' 1-0 in favore dei “citizens” della gara d'andata nel match che si è giocato martedì scorso all' “Etihad”. Da questa stagione non vale più la regola del gol in trasferta, dunque in caso di parità dei gol segnati tra andata e ritorno, si andrà ai tempi supplementari ed eventualmente si procederà con i calci di rigore. La vincente di questo incontro affronterà in semifinale la vincente di Real Madrid-Chelsea.

 

LEGGI ANCHE: Cesari: "Singo-Theo? Non è un contatto spalla contro spalla, ma spalla contro schiena. Ha rischiato molto"

 

Le probabili formazioni di Atletico Madrid-Manchester City

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Vrsaljko, Savic, Felipe, Reinildo Mandava; Lemar, Koke, De Paul, Renan Lodi; João Félix, Griezmann. All. Simeone.

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Joao Cancelo, Stones, Laporte, Aké; De Bruyne, Rodri, Gundogan; Mahrez, Foden, Sterling. All. Guardiola.

 

Dove vedere Atletico Madrid-Manchester City, streaming gratis e diretta tv in chiaro?

Il match Atletico Madrid-Manchester City, valevole per il ritorno dei quarti di finale di Champions League, non sarà trasmesso in chiaro su Canale 5. Sarà possibile seguire il match in streaming in esclusiva su Amazon Prime Video con la telecronaca di Piccinini e Ambrosini. Per guardare il match sarà necessario sottoscrivere un abbonamento dal costo di 36 € all' anno, ovvero 3,99 al mese. Il match non sarà visibile su Mediaset Infinity e Sky.

Sconcerti attacca l’Inter su Calciopoli: “Li hanno fatti vincere senza motivo, arrivarono terzi”
Cesari: "Singo-Theo? Non è un contatto spalla contro spalla, ma spalla contro schiena. Ha rischiato molto"