Spalletti Napoli conferenza stampa
Serie A

Spalletti presenta il ritiro di Dimaro: "Le Dolomiti sono i nostri auricolari sulla natura. Qui le condizioni climatiche ottimali per allenarsi al meglio"

Luciano Spalletti è intervenuto in conferenza stampa al fianco di Aurelio De Laurentiis per presentare la prima tappa del ritiro estivo del Napoli a Dimaro, in programma dal 9 al 19 luglio

Ludovica Carlucci
18.05.2022 14:09

Luciano Spalletti è intervenuto in conferenza stampa al fianco di Aurelio De Laurentiis per presentare la prima tappa del ritiro estivo del Napoli a Dimaro, in programma dal 9 al 19 luglio. Di seguito le sue parole riprese dal portale TMW: “Fare la preparazione in Trentino ci permette di lavorare in un panorama mozzafiato. Le Dolomiti sono i nostri auricolari sulla natura, ci siamo trovati molto bene ed è un piacere tornarci. A Dimaro ci sono le condizioni climatiche ottimale per allenarsi al meglio e riposare al meglio la notte. Se tra tutte quelle montagne riuscite a farci trovare un Vulcuno siamo a posto”.

Come si gestisce la preparazione in una stagione così complessa con la pausa per il Mondiale?
"In estate va messa un pochino di forza e resistenza, si lavora poi sulla qualità e sulle ricerche per mettere a posto il motore del calciatore. Questo motore ha bisogno settimanalmente di avere dei richiami, per cui non cambierà niente, si analizzeranno le gare di volta in volta e le condizioni dei singoli".

Qual è l'obiettivo su cui lavorerete in questo ritiro
"Il tentativo che verrà fatto è organizzare una squadra forte. Ci sarà il mercato e qualcuno sarà interessato a portarci via qualche calciatore, quindi bisogna allestire una squadra che può ambire a posizioni di classifica importanti. Si vedrà cosa ci mette davanti il mercato, rimarrò sempre innamorato di questa squadra".

Quante gare verranno giocate?
"Avevamo programmato due amichevoli, poi si vede. Poi si riparte sempre dal tiro alla fune (ride, ndr)".

LEGGI ANCHE: Mercato Juve, Allegri stravede per Perisic ma il croato ha pretese fuori budget

Moggi asfalta Ancelotti: “Eri amico di Meani che si incontrava con Collina al ristorante”
Il Maradona saluta Insigne, Moggi: "Addio allo scugnizzo che ha deliziato per tanto tempo il popolo napoletano".