Serie A

Chiariello: "Napoli penalizzato, manca equità a livello di regia! I registi mandati dalla Lega Calcio non possono fare così"

Il giornalista si è soffermato sulla mancata equità a livello di regia televisiva che ha penalizzato gli azzurri

Ludovica Carlucci
14.03.2022 09:49

Il Napoli ha battuto l'Hellas Verona per 2-1 grazie alla doppietta di Victor Osimhen, rimediando in qualche modo alla sconfitta di domenica scorsa per mano del Milan. Diversi gli episodi “incriminati” della sfida che vengono commentati da Umberto Chiariello. Il giornalista si è soffermato in particolare sulla mancata equità a livello di regia. Di seguito le sue parole: "Pare che il gol annullato a Mario Rui contro il Verona fosse regolare, ma purtroppo non possiamo affermarlo con certezza. Sapete perché? Perché non abbiamo a nostra disposizione dei replay per rivedere con attenzione l'azione. E' successo anche contro il Milan, ma nessuno lo fa presente: c'era un rigore solare su Victor Osimhen, eppure la regia di quella partita indugiava sempre sul presunto fallo da rigore di Kalidou Kouliblay su Ismael Bennacer".

Chiariello ha poi aggiunto: "Tante volte ci lamentiamo di diversi comportamenti degli addetti al VAR, ma qui il discorso è più ampio e molto grave: manca equità a livello di regia, perché non è ammissibile assistere a queste differenze. I registi mandati dalla Lega Calcio non possono fare così. A mio modesto modo di vedere, le televisioni dovrebbero rimandare in onda almeno tre volte ogni azione incriminata, specie quando ci sono dubbi su un gol o un potenziale calcio di rigore", ha concluso il giornalista.

LEGGI ANCHE: Caressa duro contro tifosi Verona: “Striscione? Vergognoso, responsabili dovrebbero sputarsi in faccia”

Taranto Foggia 1-0 diretta testuale LIVE: termina il match!
Sconcerti: "Senza le idee di Brozovic e con Barella un po’ grottesco, l'Inter è diventata presto scolastica"