La Juventus è al lavoro per dare al nuovo tecnico Thiago Motta i giocatori per provare ad inserirsi nella lotta scudetto.

Nelle ultime ore è arrivata l'ufficialità dell'arrivo del centrocampista brasiliano David Luiz in bianconero dall'Aston Villa, un affare da 50 milioni di euro pagabili in quattro esercizi.

Dopo aver assestato il primo vero colpo in entrata, Giuntoli sta lavorando ad un altro arrivo.

Juventus, si lavora al dopo Kean

La cessione di Moise Kean alla Fiorentina, l'ufficialità dovrebbe avvenire a metà settimana, dopo che l'attaccante classe 2000 avrà svolto le visite mediche per il club viola, porta nelle casse bianconere un discreto gruzzoletto.

La Fiorentina pagherà per il cartelllino di Kean 13 milioni di euro, che potranno arrivare fino a 18 con il raggiungimento di determinati bonus.

Kean Juventus

Juventus, terza volta per Morata?

La volontà dei bianconeri è quella di reinvestire il denaro incassato per Kean per rinforzare l'attacco con il bomber spagnolo dell'Atletico Madrid Alvaro Morata.

L'attaccante madrileno classe 1992 ha fatto capire di voler lasciare i Colchoneros la prossima stagione, i propositi del club, alla ricerca di un nuovo attaccante, hanno infastidito il bomber della nazionale spagnola, 36 reti in 76 gare con le Furie Rosse.

Secondo i colleghi di calciostyle.it, Morata sarebbe vicino al terzo ritorno in maglia bianconera, dopo le stagioni dal 2014 al 2016 e dal 2020 al 2022.

La Juventus sarebbe pronta a pagare la clausola rescissoria di 12 milioni di euro, cui chiederebbe una dilazione triennale e avrebbe trovato un accordo per un contratto da 4 milioni più bonus.

Morata Juventus
Alvaro Morata festeggia il gol al Bologna (ph. Image Sport)

LEGGI ANCHE: Fiorentina via in tre, doppio colpo in entrata

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Douglas Luiz-Juve. Il profilo e come cambia la mediana bianconera

💬 Commenti