Mughini
Cinema e TV

Mughini: "Il Natale mi fa vomitare. Con gli auguri mi ci pulisco le scarpe"

Lo scrittore e giornalista Giampiero Mughini esprime la sua opinione sulla festa natalizia in una lettera inviata a Dagospia

Giuseppe Biscotti
26.12.2021 12:58

In una lettera inviata al sito Dagospia, il noto scrittore e opinionista Giampiero Mughini mostra tutta la sua “allergia” alle festività natalizie con annessi convenevoli: “Sarà perché io ho una idiosincrasia per gli auguri di Natale tanto per il farli che per il riceverli, fatto è che sono a dir poco stupefatto di vedere lo schermo del mio telefonino riempito dagli auguri vicendevoli che si stanno scambiando i giornalisti di un settimanale in cui avevo lavorato per la bellezza di diciotto anni e fino a quindici anni fa. Detesto i cerimoniali obbligati, tipo quello di mandare via mail una riga con scritto 'auguri'. Quello sì, quello mi fa veramente vomitare”. 

LEGGI ANCHE: Cassano ammette: "Real Madrid? Sono stato un cretino. Giocavo con una panza enorme"

Mughini mette nel mirino anche i colleghi giornalisti: “Non uno di loro mi mandò una riga nel momento in cui venni cancellato dall’Albo dei giornalisti da una congrega di semianalfabeti che mi stava rompendo i cogl**** perché avevo preso parte a uno spot pubblicitario televisivo. Non uno di loro mi comunicò la sua solidarietà, la sua amicizia. Non uno. Non una riga. Non un colpo di telefono. E dunque che me ne faccio degli auguri che stanno pronunciando in pompa magna gli uni agli altri? Mi ci pulisco le scarpe”. 

Stipendi ciclisti 2022, la top 20 dei più pagati: Pogacar il paperone del gruppo, bene Nibali
Nina Moric, il figlio difende Belen Rodriguez: "Mia mamma dice solo str***ate, non ha tentato di baciarmi”