Paola Ferrari
Calcio

Paola Ferrari confessa: "Mia madre ha tentato di uccidermi. Diletta Leotta? Si espone troppo fisicamente"

Paola Ferrari racconta il suo dramma adolescenziale a microfoni di Verissimo e parla anche di Diletta Leotta

Giuseppe Biscotti
05.12.2021 18:01

Ospite della trasmissione Verissimo in onda su Canale 5, la nota giornalista sportiva Paola Ferrari si è lasciata andare ad una rivelazione molto forte: “Ho vissuto un incubo. Avevo una madre con dei problemi mentali seri: ha cercato per ben tre volte di uccidermi quando ero piccola. Poi, sono riuscita a difendermi e sono scappata via di casa. Ero sola, mio padre era assente e non avevo fratelli che mi proteggessero. È stato un trauma molto difficile da superare Mi rammarico di non essere riuscita a perdonarla, nonostante lei me lo avesse chiesto. Quando poi mia mamma è venuta a mancare mi sono sentita in colpa. Su certe cose non riesco a voltare pagina".

LEGGI ANCHE: Paola Ferrari rivela: "Greta Beccaglia? Anch'io molestata tante volte fuori gli stadi. Sono dei vigliacchi"

Paola Ferrari continua parlando così della collega Diletta Leotta: “Sono contraria al ruolo della donna fisicamente troppo esposta in questo lavoro, non è l’arma della seduzione che serve per essere credibile, ma ognuno è libero di fare quello che vuole. In questo modo diventiamo merce interscambiabile. Non ci credo perché sono a conoscenza di una sua passione importante per un’altra persona, ma fa bene a divertirsi”. 

Cassano: "Real Madrid? Sono stato un cretino. Mangiavo come un cane e avevo una panza enorme"
Juventus-Genoa, le formazioni ufficiali del match: ecco le scelte di Allegri e Shevchenko