Marco Materazzi (ph. Zimbio)
Serie A

Juventus-Inter, Materazzi: "La partita più sentita. Dal derby tutto è cambiato, sono mancate le certezze"

L'ex difensore nerazzurro ha detto la sua sul derby d'Italia contro la Juventus in un'intervista a La Gazzetta dello Sport

Salvatore Delle Donne
01.04.2022 09:43

In un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, l'ex difensore dell'Inter Marco Materazzi ha parlato della sentitissima sfida contro la Juventus e dei problemi che affliggono la squadra di Inzaghi. Queste le sue parole:

“Giocavamo diversamente e dal derby tutto è cambiato. Come se si fosse spento qualcosa e fosse sopraggiunta la paura. Sono mancate le certezze. A volte le cose succedono anche per quest'abitudine a ricominciare dal basso, palla al piede. Per questo l'Inter non è più padrona del suo destino”.

Nessun dubbio sul significato della partita per Materazzi:

“La più sentita, per mille motivi. Almeno così la vivevo ai miei tempi. La squadra di Inzaghi ha qualità, i giocatori ci sono, l'allenatore anche. Bisogna fare gruppo e non lasciare niente d'intentato. Mi farebbe piacere se a deciderla fosse Barella: ora è in difficoltà, ma se siamo lassù è anche grazie alle sue corse infinite”.

Sconcerti attacca l’Inter su Calciopoli: “Li hanno fatti vincere senza motivo, arrivarono terzi”
Salvini, che attacco al sindaco Sala: "Un incrocio tra Calloni e Pancev quando servirebbe uno tra Ronaldo e Ibra"