Lorenzo Pellegrini (Profilo social AS Roma)
Serie A

Le pagelle di Roma-Bologna: Pellegrini entra e disegna calcio. Kumbulla disorientato, Felix smarrito

Nella 35^ giornata di Serie A, la Roma di Mourinho sbatte su un Bologna super contro le big. Pareggio a reti inviolate all'Olimpico

Tiziano De Santis
01.05.2022 23:19

Patricio 6,5: al 22' chiude lo specchio facilmente al destro troppo centrale di Arnautovic da ottima posizione. Al 43' è attento e fulminero nel deviare in corner il sinistro di Orsolini ben servito sul taglio da Soriano. All'88' è reattivo nel negare il gol a De Silvestri da distanza ravvicinata.

Kumbulla 5: lento e macchinoso. Al 17' dorme sul taglio pericoloso di Arnautovic sventato da Rui Patricio e Ibanez. Al 43' si ripete sulla verticale di Soriano per Orsolini lasciando pericolosamente libero l'esterno del Bologna nell'area di rigore giallorossa. Al 67' svetta di testa in area emiliana sul corner battuto da Pellegrini ma Skorupski è monumentale nel negargli il gol.

Mancini 6: al 42' rende invana la discesa di Kasius e il successivo cross pericoloso dell'olandese dalla sinistra grazie all'ottimo senso di posizione. Dalle sue parti - a differenza della zona più centrale della retroguardia - non passa nessuno.

Ibanez 5,5: al 21' chiude bene su Dominguez la verticalizzazione disegnata da Soriano. L'attenzione dimostrata nella prima frazione di gara lascia il posto, nella ripresa, a qualche sbavatura di troppo.

Maitland-Niles 6: chiude ogni tentativo di avanzata di Hickey sino all'uscita dal campo, ma, dopo i primi 25', manca in modo troppo evidente nelle discese offensive senza palla e sfera al piede. Dal 58' Karsdorp 5,5: stranamente non in palla. Testa già alla semifinale di ritorno di Conference contro il Leicester. 

Perez 5,5: al 24' impegna Skorupski con una conclusione sul primo pallo dalla trequarti. Al 39' fa ancora meglio con un missile di sinistro dalla distanza deviato in corner da un super intervento del portiere rivale. Dal 59' Pellegrini 6,5: da subito nel vivo del gioco. Smarcamento e responsabilità si mixano all'ottima visione di gioco in assistenza dei compagni d'attacco. Al 93', dopo una triangolazione da manuale, sfiora l'eurogol con un destro al volo da cineteca alto di un nulla. Migliore in campo tra i giallorossi. 

LEGGI ANCHE: Zazzaroni: "Polemiche su Saputo? Risposta volgarissima. Mi sono tolto il dubbio su certi personaggi"

Cristante 6: non è lui l'anello debole del centrocampo capitolino nel primo tempo. Il centrocampista italiano deve fare il lavoro per due e riesce anche piuttosto bene il più delle volte. Meglio, nella ripresa, grazie all'assistenza di Pellegrini.

Veretout 5: in difficoltà nel schermare Soriano durante l'intero primo tempo. Quella contro il Bologna non è la sua partita e probabilmente la Roma di Mourinho non sarà più la sua squadra nella prossima stagione. Il presente e il futuro del 29enne francese sono i normali frutti di un calo di rendimento a dir poco vorticoso. Dal 77' Shomurodov 5,5: al 90' ha sulla testa l'occasione del possibile 1-0 giallorosso ma spreca la sua unica possibilità nonostante l'assenza di marcatura felsinea.

El Shaarawy 6: un continuo up and down lungo l'intera fascia sinistra del campo, nel primo tempo, senza sosta e senza fatica. Nella ripresa scompare a poco a poco dal terreno di gioco. Dal 58' Zalewski 5,5: il motorino polacco apprezzato ed elogiato più volte in questa stagione si incarta, oggi, al cospetto di un Bologna compatto e attento.

Zaniolo 5,5: al 28', servito da Maitland-Niles, centra in pieno i guantoni di Skorupski con un sinistro più forte che preciso nonostante l'ottima posizione e la marcatura non perfetta della difesa rivale. Prosegue l'adattamento del classe '99 al ruolo di punta centrale, ma senza acuti meritevoli della sufficienza. 

Felix 4,5: tanta corsa, poco gioco di squadra per il ghanese. Insufficiente. Dal 59' Abraham 5,5: all'81', dopo un aggancio d'esterno delizioso a saltare Medel, allarga troppo il diagonale destro da pochi metri di distanza dal portiere rivale. Quando l'inglese entra in campo la Roma si rende più pericolosa in attacco senza, tuttavia, mai incidere come dovrebbe e come potrebbe. 

Mourinho 5,5: l'alibi del numero di impegni tra campionato e Conference League regge sino a un certo punto. La Roma dei primi 45' è una squadra rimaneggiata ma impalpabile al cospetto di un avversario nettamente alla portata. Nella ripresa, il tecnico portoghese spedisce in campo in un solo colpo ben quattro titolarissimi della stagione in corso. Il risultato, tuttavia, non cambia. Special…inconcludenza.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Roma-Bologna: Schouten vero metronomo, Orsolini in ombra

La classifica delle squadre più amate d'Italia: Juve prima ma in calo, Milan e Roma vincono i "derby del tifo"
Roma-Bologna 0-0, Mourinho critico: "Poca qualità. L'arbitro gli ha lasciato fare la partita che volevano"