Moggi, Conte e Marotta
Serie A

Moggi attacca l'Inter: "Vince grazie agli juventini e tifosi piangono troppo. Moratti guardava figurine”

Durante l'ultima diretta a Juventibus Live, l'ex dirigente bianconero ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sull'Inter

Francesco Rossi
27.09.2022 13:12

Luciano Moggi si è confessato a Juventibus Live circa il suo passato da dirigente della Juventus, rilasciando dichiarazioni veramente importanti. Moggi si è dichiarato infastidito dalle parole dell'ex capitano dell'Inter, Javier Zanetti, rilasciate durante il Festival dello Sport a Trento e riguardanti lo Scudetto bianconero del 1997-98. L'ex dirigente juventino ha attaccato pure l'Inter odierna con le seguenti parole, raccolte per voi da Il Pallone Gonfiato:

“L’Inter gli ultimi anni ha vinto qualcosa grazie a due ex juventini come Conte e Beppe Marotta, che sanno lavorare meglio degli altri. Questo è quello che nella sostanza si può dire. Loro senza tante chiacchiere hanno rimesso ordine in un posto dove evidentemente non c’era. Moratti, una brava persona che però guardava le figurine per prendere i giocatori”. 

BACCHETTATA AI TIFOSI - “I tifosi dell’Inter, al contrario di quelli della Juventus, sono tutti piagnucolosi. Pensano che qualcuno gli faccia sempre qualcosa. Perdono sempre per colpa degli altri non per colpa loro"

Vessicchio show: “Ad oggi, l’Inter è fallita. Questi sono i fatti: Zhang scapperà in Cina quando…”
Milan, il City piomba su Leao e i tifosi tremano: l'indiscrezione arriva dal Portogallo