-di Robertio Bastia-

Sono state 48 ore racing complicate quelle che si è trovato a fronteggiare Michele Pirro nell’ambito del Dunlop Civ che per la prima volta in questo 2024 ha calcato le impegnative ma affascinanti curve del Mugello

La caduta in gara e la vittoria

Dopo aver fatto sua, con il crono di 1’50’’860, la pole position, Pirro, nella gara del sabato, è incappato, mentre era al comando, in una scivolata nel tratto della Casanova Savelli. 

Il ducatista, trasportato al centro medico del circuito si è visto ridurre una lussazione alla spalla destra, infortunio che non ha ostacolato, nonostante il dolore, la voglia del pilota pugliese di prendersi la rivincita nell’ambito dei 13 giri previsti per gara 2.

CIV Superbike
CIV Superbike (ph. Roberto Bastia)

Pirro scattato al comando ha piegato, giro dopo giro, le velleità di vittoria di Luca Vitali e Simone Saltarelli, chiudendo con un vantaggio su Vitali di tre secondi. E comanda ancora nella generale dove il vantaggio ora ammonta a 34 e 36 punti rispettivamente su Delbianco e Cavalieri.

Il portacolori del Barni Spark Racing Team guarda con positività al prossimo impegno che si terrà nella “sua” Misano dove a inizio agosto ci sarà l’attesissima “Racing Night”, location ideale per il “51” per ringraziare, come successo anche nelle gare precedenti, tutti i suoi sostenitori, amici e sponsor.

CIV Superbike
CIV Superbike (ph. Roberto Bastia)

La classifica generale: Pirro sempre al comando

Tornando a Pirro, quello di domenica è stato il quinto trionfo su sei gare. E soprattutto 70esima vittoria nella Superbike tricolore. Tutto in una manche con condizioni difficili: gara dichiarata wet con la pioggia che però si fermava e la pista che andava via via asciugandosi. In classifica generale Pirro è leader con 125 punti davanti a Delbianco con 91 punti. e Samuele Cavalieri (Aprilia Nuova M2, settimo in gara) con 89 punti

Dopo la vittoria di sabato Alessandro Delbianco ha concluso domenica in quarta posizione.

In classifica generale Pirro è leader con 125 punti davanti a Delbianco (Yamaha) con 91 e Samuele Cavalieri (Aprilia Nuova M2, settimo in gara) con 89.

CIV Superbike
CIV Superbike (ph. Roberto Bastia)
CIV Superbike
CIV Superbike (ph. Roberto Bastia)
CIV Superbike
CIV Superbike (ph. Roberto Bastia)
CIV Superbike
CIV Superbike (ph. Roberto Bastia)
CIV Superbike
CIV Superbike (ph. Roberto Bastia)

LEGGI ANCHE: CIV, Misano: doppietta al debutto per il pluricampione Pirro

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Mercato Juventus, Giuntoli vuole il fuoriclasse del Bayern: proposto lo scambio

💬 Commenti