Da oggi parte ufficialmente anche la nuova stagione della cadetteria, dopo le promozioni di Parma, Como e Venezia tramite i playoff e le retrocessioni di Frosinone, Salernitana e Sassuolo. A queste si aggiungono Carrarese, Cesena, Juve Stabia e Mantova promosse dalla Serie C. Sono a caccia di rivalsa due società importanti come Palermo e Sampdoria che vogliono tentare di nuovo il ritorno in massima categoria.

La nuova Serie B prenderà il via il 17 agosto e si concluderà il 9 maggio 2025, é stato presentato ufficialmente il calendario. Ci saranno quattro turni infrasettimanali: martedì 27 agosto, martedì 29 ottobre, giovedì 26 dicembre, giovedì 1 maggio 2025 e altrettante saranno le soste: sabato 7 settembre, sabato 12 ottobre, sabato 16 novembre e sabato 22 marzo 2025. Si é deciso di mantenere la consuetudine del Boxing Day come in Inghilterra, infatti l'ultima giornata del girone d'andata verrà giocata il 26 dicembre 2024.

Serie B, Palermo e Sampdoria esordio in trasferta

Palermo e Sampdoria sono due piazze storiche del calcio italiano con un passato in massima serie e in Europa. Nell'ultima annata hanno dovuto rinunciare entrambe al sogno promozione che si é interrotto ai playoffs. Nella Serie B 2024/2025 partiranno tutte e due in trasferta: i rosanero faranno visita al Brescia, mentre i blucerchiati testeranno l'immediata volontà del Frosinone di ritrovare la categoria appena persa.

Tifosi Sampdoria
Tifosi Sampdoria

Serie B, il calendario giornata per giornata

Prima gara non facile per le neopromosse: la Carrarese sarà di nuovo di scena al Manuzzi contro il Cesena, dopo che le due squadre si erano affrontate nel girone B di Serie C. La Juve Stabia avrà subito un derby del sud ospite del Bari al San Nicola, mentre il Mantova andrà a Reggio Emilia a sfidare la Reggiana. Di seguito il calendario completo giornata per giornata:

 

LEGGI ANCHE: Calciomercato Salernitana, individuato l’attaccante: in B è da doppia cifra | Ecco i dettagli

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Temptation Island 2024, anticipazioni del 24 luglio: dalle lacrime di Raul al ritorno di Lino
Copa America: Colombia da sogno contro l'Uruguay, ora è caccia alla storia

💬 Commenti