Serie A

Ravezzani: "Il Milan rischia la fine dell'Italia. Leao? Facile fare il fenomeno contro Sassuolo e Torino"

Il direttore di Telelombardia ha rilasciato alcune dichiarazioni sul Milan e su Leao negli studi di Top Calcio 24

Giuseppe Biscotti
06.07.2022 19:40

Intervenuto in diretta a Top Calcio 24, Fabio Ravezzani ha fatto arrabbiare i tifosi rossoneri: “L’effetto Italia, precipitata dopo aver fatto il massimo, potrebbe ripresentarsi al Milan. Ora, non dico che precipiterà come la Nazionale, ma dire solo perché ha vinto lo Scudetto che i rossoneri sono i favoriti l’anno prossimo, che Leao è un fenomeno e che il Milan è uno squadrone… ci andrei molto calmo, insomma. Leao? Un fenomeno molto italiano: quando il Milan ha giocato in Champions League nessuno si è accorto di Leao. ”.

LEGGI ANCHE: Cassano, il retroscena sulle donne: "A Roma mi dicevano che ero bello. Mi chiedevo cosa avessero bevuto"

“Non è che se ha vinto uno scudetto giocando bene contro il Torino e contro il Sassuolo allora vale di più di Lautaro. Leao è un ottimo giocatore per il campionato italiano, ma secondo me non è un crack a livello europeo. Ho la sensazione che appartenga a quella categoria di calciatori di strapotere fisico esuberante e di scarsa tecnica, per cui quando poi si gioca ad un certo livello e i difensori sono fisicamente prestanti diventa difficile e fa fatica” ha concluso il direttore di Telelombardia. 

Taranto Foggia 1-0 diretta testuale LIVE: termina il match!
Nations League, Italia-Germania 1-1 (VIDEO GOL HIGHLIGHTS): riparte con un pareggio la Nazionale di Mancini