Massimo Brambati (ph.Web)
Serie A

Brambati: "Rigore Torino? Anche l'arbitro più scarso lo avrebbe visto. Scudetto? Lo sta perdendo Simone Inzaghi"

L'ex calciatore Massimo Brambati ha commentato l'episodio del rigore non fischiato al Torino contro l'Inter

Giuseppe Biscotti
14.03.2022 19:32

Intervistato da TMW Radio, l'ex calciatore Massimo Brambati ha parlato senza peli sulla lingua della clamorosa svista arbitrale di Torino-Inter: "Quel rigore, senza il VAR, il più scarso arbitro degli anni Ottanta lo vedeva. Mi dispiace vedere che un allenatore bravo come Inzaghi, quando c'è un episodio a favore, non entra nella discussione mentre se succede il contrario lo fa. Ieri è successa una cosa di una gravità estrema, con un Torino che è super-penalizzato. Inzaghi deve imparare ad ammettere le cose a favore. Dopo il Liverpool poi ha detto di aver tenuto fuori Dzeko per preservarlo per il campionato. Vedendo la prestazione, non è che sia servito a qualcosa".

LEGGI ANCHE: Torino-Inter, Cesari punge: "Rigore non fischiato? Sono molto deluso. Al VAR avranno visto immagini sbagliate"
Brambati ha continuato: "A 20' dal termine del derby il campionato era finito, perché l'Inter andava a +10. Poi ha perso una partita che ha cambiato il campionato. Oggi rischi davvero di perderlo. Io continuo a sostenere che l'Inter ha l'organico più forte. Per me Inzaghi c'ha messo nel suo nel perdere questa chance. Vedi la scelta di usare Barella al posto di Brozovic, non è nelle sue corde. Mi sembra anche che abbiano un passo meno importante rispetto alla prima parte del campionato. Forse perché fa sempre giocare gli stessi".

Bonucci e le proteste, Bruno disse di lui: “Vorrei dargli un pugno in faccia, così sta zitto per 5 mesi”
Adani sentenzia sul Var: "Non è credibile. Serve l'audio originale"