Fabio Ravezzani
Serie A

Ravezzani: "De Ligt vale meno di Skriniar, non capisco la disperazione se va via. Vlahovic deve fare un salto di qualità"

Le parole del giornalista e conduttore televisivo italiano sul mercato della Juventus: Vlahovic, Alex Sandro, Cuadrado, Di Maria e De Ligt

Filippo Rocchini
01.07.2022 17:34

Intervistato da Radio Bianconera nel corso di ‘Terzo Tempo’ Fabio Ravezzani, direttore di Telelombardia, ha parlato così del mercato della Juventus: “La squadra si è rinforzata ma dico che Vlahovic deve fare un salto di qualità, altrimenti è difficile che si vinca lo Scudetto. Deve essere uno trascinante, come ha dimostrato di poter essere. Per tornare a vincere deve risolvere due problemi: se Vlahovic fa il suo dovere, sei già molto avanti. Se non va a grandi ritmi, è un problema. E poi le fasce. Ha avuto Alex Sandro, Cuadrardo, giocatori che da lì creano cose fondamentali. Nelle ultime due stagioni ha fatto poco. Quando Cuadrado si è fermato, non è più riuscita a trovare chi sfondasse sulle ali. Giusto quindi puntare ora su Di Maria."

"De Ligt? Il valore, causa il suo stipendio che è fuori da ogni logica, è molto basso. Forse 40-50, meno di Skriniar. E' stato acquistato dalla Juve come un top player, il secondo più pagato dopo CR7. Il primo anno è stato insufficiente, meglio negli ultimi due ma non troppo. In tre anni al lordo è costato quasi a 140 milioni di euro. E gli ultimi due anni non è stato trascinante, un fenomeno. Non capisco tutta questa disperazione per il fatto che vada via. Prendendo un buon difensore non si sentirà la sua mancanza".

LEGGI ANCHE: Avv. Lukaku: “Non è vero che si è tagliato l'ingaggio. Sarà il più pagato della Serie A”

Taranto-Foggia diretta testuale LIVE: fischio d'inizio alle 17.30
Aia, gli arbitri promossi in Serie A e B e quelli dismessi. C’è la prima donna, Trentalange: "Momento storico"