Mentana velenoso contro la Juventus
Serie A

Mentana: "Mi dispiace per la Juventus, spero non ci siano ripercussioni in Serie A. Ricordo il 2006 quando Cannavaro..."

Il noto giornalista parla del presente e del passato della Juventus

Serena Baldi
03.12.2022 18:05

Enrico Mentana, intervenuto nello studio di La7 in occasione di Inter-Juventus Women, spende delle parole sulla situazione della società bianconera:

Inter-Juventus? Ricordo partite bellissime vinte dall’Intere altrettanto belle vinte dalla Juventus. Non è solo fair play, quando vedo partite di calcio mi piace dire la verità. Ci sono delle volte in cui i bianconeri hanno dimostrato di essere una grande squadra. Mi dispiace che la Juventus viva questa fase, non fa bene al sistema calcio. Spero non ci siano ripercussioni sul campionato e che quest’ultimo non subisca il riflesso di questa vicenda. Nel giorno in cui gli juventini festeggiavano lo scudetto del 2006 contemporaneamente iniziava tutto quello che sappiamo. Anche quell’anno ci fu il Mondiale. Ricordo che Fabio Cannavaro dovette tornare indietro dal Mondiale per un interrogatorio. Quell’Italia era formata da tanti bianconeri eppure, nonostante quello che stava accadendo, vincemmo la Coppa del Mondo. La Juventus è nei guai più delle altre squadra perché è quotata in borsa. Tutti gli azionisti hanno il diritto di sapere come viene gestita la società. A me non piace il buco della serratura delle intercettazioni, perché possono essere interpretate in mille modi, spesso errati”.

LEGGI ANCHE: Inchiesta Juventus, Sarri: “Parlai con Paratici e mi disse che c’era già l’accordo con i calciatori. A me è stata proposta solo…”

Sapete quanto è ricca Exor? Un patrimonio incredibile frutto di investimenti in diversi settori
Calciomercato Salernitana: si sogna il grande colpo dal Napoli per gennaio