Giovanni Malagò (Ph. Zimbio)
Serie A

Tangenti diritti TV, Malagò: "Presidenti di Serie A delinquenti veri. Lotito il capo, Juve e Roma colpevoli"

Il presidente del CONI si è scagliato contro il mondo del calcio dipinto ed i presidenti della Serie A dipingendoli come "veri delinquenti"

Ludovica Carlucci
16.11.2022 11:45

Giovanni Malagò non le manda a dire. Il presidente del CONI è intervenuto in un'intervista a "La Repubblica" dove si è soffermato sull'inchiesta di una presunta tangente pagata per l’assegnazione dei diritti televisivi del campionato: "I presidenti di Serie A sono come dei delinquenti. La Lega è un’organizzazione di diritto privato… che se non lo fosse stata li avrebbero già arrestati tutti perché li avrebbero trovati colpevoli di corruzione sei anni fa con noi. I nostri amici di Juventus e Roma sono colpevoli quanto Lotito, perché alla fine, per un motivo o per un altro hanno rinunciato a lottare e sono diventati complici perché lo hanno assecondato nelle sue avventure".

LEGGI ANCHE: Italia, Mancini:”Mondiali? Sarà un mese difficile. È da Marzo che la vivo abbastanza male. Con l'Albania...”

Per chi tifa Diletta Leotta? La regina di DAZN: "Simpatizzo per due squadre"
Bosco: "Respinto ennesimo ricorso della Juve per Calciopoli e relativo 'scudetto di cartone'. Sanno a Torino che a Strasburgo c'è un tribunale?"