Serie A

Recuperi Serie A, le ultime sulle probabili formazioni: Piatek e Correa dal 1', Gasperini con il duo colombiano

Fiorentina-Udinese, Atalanta-Torino e Bologna-Inter: ecco le probabili formazioni dei recuperi del ventesimo turno di campionato

Filippo Rocchini
26.04.2022 15:10

Lo scorso weekend ha cambiato la classifica di Serie A, per quanto riguarda la corsa Scudetto, quella per le coppe ma anche per la lotta salvezza. I tre recuperi in programma mercoledì, saranno fondamentali: l'Inter cerca il sorpasso in vetta, mentre Fiorentina e Atalanta hanno bisogno di punti per ottenere un piazzamento europeo. Udinese, Torino e Bologna navigano nelle zone tranquille della classifica ma vogliono dare continuità alle buone prestazioni precedenti.

Di seguito le ultime dai campi per quanto riguarda i tre recuperi di Serie A raccolte dagli inviati di Tuttomercatoweb.com:

FIORENTINA-UDINESE - Mercoledì 27 aprile, ore 18.30, stadio Franchi

In porta c'è Terracciano, mentre ci sono dubbi già a partire dalla linea arretrata: Odriozola sta bene ma è diffidato, si gioca una maglia con Venuti. Con lui a completare il reparto Milenkovic, Igor e Biraghi. Il grande punto di domanda è a centrocampo: Torreira migliora ma non rientrerà, possibile l'impiego di Bonaventura ma più probabile dalla panchina, si scalda ancora Amrabat in regia e con lui possibile che venga azzardato nuovamente Ikoné mezzala. Altrimenti sarà riproposta la mediana di Salerno, con Duncan e Maleh interni. In attacco si potrebbe rivedere Piatek nell'undici titolare a discapito di Cabral, sulle fasce papabili titolari Gonzalez e Saponara, più di Sottil e Callejon.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Ikoné, Amrabat, Maleh; Gonzalez, Piatek, Saponara.
Allenatore: Italiano.

Mancheranno Nehuen Perez per squalifica e Beto per infortunio, in forse invece la presenza di Pereyra, rimasto out contro Bologna e Salernitana per affaticamento muscolare. In porta Silvestri, in difesa Becao, Pablo Marì e Zeegelaar. Sulle fasce Molina e Udogie. Walace farà il volante di centrocampo, Makengo mezzala con ballottaggio tra Arslan e Samardzic per completare il reparto se non dovesse farcela il Tucu. Davanti Pussetto potrebbe avere una nuova chance, insidiando il posto di uno tra Success e Deulofeu.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Pablo Marì, Zeegelaar; Molina, Pereyra, Walace, Makengo, Udogie; Deulofeu, Success.
Allenatore: Cioffi.

 

ATALANTA-TORINO - Mercoledì 27 aprile, ore 20.15, Gewiss Stadium

Gasperini dovrà valutare Maehle e Pezzella, ancora alle prese coi rispettivi infortuni. Sugli esterni spazio ad Hateboer e Zappacosta, con De Roon e Freuler in mezzo al campo. In difesa davanti a Musso spazio a Scalvini e Djimsiti, con Demiral avanti nel ballottaggio con Palomino. Probabile l’impiego di Koopmeiners al posto di Pasalic, verso la riconferma la coppia colombiana formata da Muriel e Zapata. Boga pronto a partire dalla panchina. Toloi e Malinovsky si sono allenati col gruppo e verranno valutati nella rifinitura.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Scalvini, Demiral, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Zappacosta; Koopmeiners; Muriel; Zapata.
Allenatore: Gasperini.

Juric ha tanti dubbi in vista del recupero contro l'Atalanta: Milinkovic-Savic e Berisha si sfidano per la porta, Bremer potrebbe stringere i denti dopo i fastidi accusati con lo Spezia, Pellegri spera di spuntarla su Sanabria. In mediana Mandragora cerca una chance al fianco di Lukic, sulle corsie esterne Aina insidia Singo con Vojvoda sull'out opposto. Ancora Zima come braccetto di destra e Buongiorno supera Rodriguez per completare il terzetto difensivo. Dietro la punte, Brekalo può tornare titolare, mentre è ballottaggio Seck-Praet per l'ultimo posto nell'undici titolare.

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Zima, Bremer, Buongiorno; Aina, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Seck, Brekalo; Pellegri.
Allenatore: Juric.

 

BOLOGNA-INTER - Mercoledì 27 aprile, ore 20.15, stadio Dall'Ara

C'è ancora da attendere qualche ora prima dell'eventuale ufficialità che potrebbe accordare a Medel una riduzione di squalifica, rendendolo impiegabile per la sfida di domani. Se così non fosse al suo posto verranno valutati Binks e Bonifazi, uno dei quali verrà affiancato da Soumaoro e Theate. Il centrocampo vedrà nuovamente Hickey e De Silvestri sulle fasce, vista l'indisponibilità di Dijks. Centralmente dovrebbero esserci Schouten assieme a uno tra Svanberg e Dominguez. Dietro le punte il solito Soriano, con Arnautovic di nuovo alla guida dell'attacco. In coppia con l'austriaco uno tra Barrow, Orsolini e Sansone.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Binks, Theate; De Silvestri, Svanberg, Schouten, Soriano, Hickey; Barrow, Arnautovic.
Allenatore: MIhajlovic/De Leo.

Dopo Caicedo e Vidal, si è fermato anche Gosens (affaticamento all'adduttore). Bastoni riprenderà la maglia da titolare in difesa, Perisic obbligato a sprintare ancora forte sulla corsia di sinistra e Correa insidia Dzeko per il partner di Lautaro Martinez in attacco. Per il resto sarà la solita Inter che studia il colpo per tornare capolista.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Lautaro Martinez.
Allenatore: Inzaghi.

LEGGI ANCHE: Lazio, Acerbi spiega il suo gesto: "Ora basta, ho sempre dato tutto. La risata era isterica per aver..."

Sacchi: "Se il Milan vince il campionato è un miracolo"
Mino Raiola gravissimo, ma non è morto: le ultime sul noto procuratore