Dazn e Diletta Leotta
Serie A

DAZN, Codacons vuole rimborso di un mese intero. Vezzali dura: "Un contentino per gli utenti"

Il Codacons non molla e vuole un maxi rimborso per gli abbonati

Francesco Rossi
20.08.2022 15:03

Codacons letteralmente infuriato con DAZN. L'Associazione per la Tutela dei Consumatori, tuona nei confronti della pay tv dopo i problemi tecnici fatti riscontrare nel weekend scorso, dove tantissimi abbonati non hanno potuto usufruire del servizio Calcio offerto da DAZN. Il Codacons, chiede addirittura un rimborso dell'intero mese - pari a 29.99€ o 39.99€ - anziché quello comunicato dalla piattaforma per le giornate di 13 e 14 agosto. 

Ecco il comunicato diramato all'Associazione: “Codacons chiede che la platea sia individuata non solo dall’emittente stessa, ma anche permettendo ai singoli consumatori – ove non compresi nella lista di DAZN – di segnalare i disservizi subiti e accedere così al risarcimento, secondo regole chiare, rapide ed efficaci”

“L’accordo sui rimborsi di DAZN non basta: stavolta serve un rimborso vero, pari almeno all’intera mensilità di servizio, oltre ovviamente alla garanzia che simili problemi non torneranno a presentarsi in futuro. Monitoreremo il servizio dell’emittente e, se dovessero esserci ancora problemi alla seconda giornata, siamo pronti ad avviare nuove iniziative di tutela in favore dei tifosi e degli spettatori”.

Anche la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, ha tuonato nei confronti degli indennizzi DAZN, definendoli un “contentino” per l'utenza insoddisfatta: “Un “contentino” che si rivela davvero insufficiente, anche solo tenendo a mente che i disservizi vanno avanti dallo scorso anno, e che i telespettatori pagano abbonamenti ormai salatissimi per un servizio che non ha mai smesso di creare problemi”

Marchisio e l’attacco a tifosi top club italiano: “Vincete quanto la Juve e accetterò certi commenti”
Ravezzani sul VAR: “Penso sia giusto concedere all’arbitro facoltà di fare errori veniali”