Francesco Oppini (ph. Twitter)
Serie A

Juventus, Oppini non ci sta: "Vogliono vederci morti. Si fanno le puntate sul giallo di Pjanic, ma a San Siro c’erano due rigori..."

L'opinionista e grande tifoso juventino, ha detto la sua opinione su quanto sta accadendo al club bianconero, con una vena polemica

Andrea Riva
12.12.2022 19:45

Francesco Oppini, figlio d'arte, opinionista televisivo e grande tifoso juventino, è intervenuto ai microfoni di “Footballnews24.it” dove ha voluto dare la sua opinione su quanto succedendo in casa bianconera da due settimane a questa parte, con il club bianconero che dovrà difendersi soprattutto per il "caos plusvalenze".

Oppini è stato molto duro contro chi attacca la Juventus, di seguito riportiamo il suo pensiero a riguardo:

Francesco Oppini, le sue parole

"Io ho parlato di ignoranza, perché quando qualcuno ti viene a parlare ancora del caso Suarez, quando il caso Suarez è stato archiviato, o quando parlano delle sentenze e mettono in galera l’assassino prima del processo, ti fa capire che livello di odio e di astio c’è nei confronti della Juventus. Poi io non mi metto a fare sicuramente i nomi, ma ci sono delle testate giornalistiche nazionali che spesso e volentieri avrebbero secondo me il piacere di vederci morti, questo non lo posso negare. "E fa specie questo, perché in una Nazione dove il calcio è una delle prime cose, le testate giornalistiche possono essere un po’ di parte, ma non possono sistematicamente cercare di distruggere un club. Il fatto che venga attaccato io come tifoso juventino, fa capire cosa può succedere ai dirigenti, ai giocatori stessi".

Poi continua: 

"In questi giorni si parla solo di quello, si è arrivato a parlarne a Porta a Porta. Così come alle Iene si fanno le puntate sul giallo di Pjanic senza ricordare che in quella partita, commentata da me con grandissimo orgoglio e grandissima goduria perché abbiamo vinto lo Scudetto a San Siro, c’erano due rigori grossi come una casa all’inizio della partita per la Juve. Ma nessuno ne parla, perché fa comodo cercare di ridurre il più potente e il più grande a qualcosa di più piccolo e di meschino. Questo dà così soddisfazione anche a quelli che non vincono mai. Se la Juventus dovrà pagare è giusto che lo faccia, ma se venisse appurato che non ha fatto nulla di male, io fossi in loro querelerei la stampa e chiederei i danni. Anche perché la borsa ha subito una botta clamorosa”.

LEGGI ANCHE: Inchiesta Juventus, Cherubini su Paratici: “Se si svegliava la mattina con mal di testa o beveva un bicchiere poteva firmare per 20 milioni..."

 

Vlahovic per il futuro della Juve, il dubbio di Chirico: "E' davvero giusto per questa squadra o era meglio far rinnovare Dybala?"
Frey tuona: "Lloris avrebbe giocato questo Mondiale nonostante la presenza di Maignan. Nelle gerarchie è il titolare di Deschamps"