Amarlo Arnautovic (ph. bolognafc.it)
Serie A

Bologna-Sampdoria 2-0: Arnautovic firma il successo nel monday night (VIDEO GOL HIGHLIGHTS)

Il racconto di Bologna-Sampdoria, monday night della 32^ giornata di Serie A

Francesco Perna
11.04.2022 21:40

TABELLINO

Bologna-Sampdoria 2-0

61' e 76' Arnautovic

LEGGI ANCHE: Come risparmiare con Sky? Ecco la nuova offerta con il prezzo dell'abbonamento scontato del 50%

CRONACA

Bologna meglio ai punti nel primo tempo, se non altro per aver provato almeno a la partita: ci prova Arnautovic dopo dieci minuti, poi ci provano Barrow e Hickey non inquadrando la porta. La Sampdoria controlla bene, prova a rispondere verticalzzando verso Caputo ma il centravanti non riesce a trovare mai la porta. L'unica parata di Skorupski è vanificata da un fuorigioco ravvisato al centravanti blucerchiato. Partita non bellissima ma sicuramente avere giocatori non tirano indietro la gamba: da uno a metà campo tra Medel e Thorsby è il Cileno ad la peggio. Il capitano sembra inevitabile e invece da buon , rientra in campo se pur zoppicando vistosamente.

Tanjga cambia subito le carte in tavola: serve qualcosa in più sul piano offensivo, dentro Soriano. Samp che si presenta al ritorno daglitoi pericoloso con Caputo, Skorupski ci mette una spoglia pezza evitando uno svantaggio che sarebbe stato troppo punitivo. Col passare dei minuti il ​​Bologna si conferma più in palla, tanto che la partita diventa un senso unico e alla fine i rossoblù sono premiati: dalla destra Hickey cambia gioco per Dijks, pallone in mezzo per Arnautovic che deve spingere in rete, è 1- 0 al 61' e Bologna che interrompe il digiuno di gol dopo 468'. Galvanizzato l'austriaco sfiora il raddoppio e quasi manda in gol Sansone, entra da pochi minuti: le occasioni si concludono la traversata. I tempi per il radoppio sono maturi, e il 2-0 arriva al 76':

HIGHLIGHTS

 

 

Sacchi, frecciata a Inter e Juventus: "Vincere con i debiti è come barare. Milan eccezionale rispettando le regole"
Moggi carica la Juventus: "Ha dominato l'Inter. Giuste le proteste contro Irrati e il VAR di Mazzoleni"