Giroud deride l'Inter: "Mi volevano fortemente, ma poi avevano finito i soldi..."
Serie A

Giroud deride l'Inter: "Mi volevano fortemente, ma poi avevano finito i soldi..."

L'attaccante francese ha parlato durante la conferenza stampa di presentazione del suo nuovo libro

Davide Roberti
07.07.2022 18:19

Giroud è stato decisivo per il Milan in chiave Scudetto: partite come la vittoria nel derby e quella di Reggio Emilia col Sassuolo, tra le altre, portano la sua firma. Eppure, Giroud sarebbe potuto diventare un giocatore dell'Inter, come racconta lui stesso: “Al Chelsea ero il terzo attaccante, c'erano Abraham e anche Batsuahyi davanti a me. Parlai con Lampard per trovare una soluzione, ma lui non voleva mandarmi via. Poi segnai 8 gol nelle ultime 10 partite. L'Inter era molto interessata a me, ma ad un certo punto mi hanno detto che non c'erano più soldi per me. Mi voleva anche la Lazio. Ero disperato, volevo andare via. Potevo andare al Tottenham, ma avevo giocato nell'Arsenal. Era destino che fossi rossonero e non nerazzurro”.

LEGGI ANCHE: Quando Vessicchio attaccò Ronaldo: "Un cesso drogato, l'immagine di un'Inter perdente che ha falsato 14 campionati"

Bergomi: “Scudetto Milan? Inter non ha vinto perché penalizzata dal calendario”
Wimbledon, Nadal ufficializza il ritiro: "Ci ho pensato tanto, ma non ha senso continuare a giocare. Starò fuori per..."