Spalletti (Corriere dello Sport)
Serie A

Verona-Napoli, Spalletti: "Chi più forte tra Vlahovic e Osimhen? Victor è un top"

A margine della gara contro il Verona, vinta per 2-1, Spalletti coccola Osimhen e commenta la partita. "Ha tutto, qualita e classe. Abbiamo fatto una buona gara".

Lorenzo Cortellucci
13.03.2022 17:51

Il Napoli torna a vincere e lo fa contro un Verona mai domo, capace di mettere in difficoltà i partenopei. A risolvere la partita ci ha pensato Osimhen, autore di una doppetta. Spalletti ha commentato così la gara ai microfoni di Dazn: “Abbiamo fatto una buona partita, mettendo in campo classe, quantità e carattere. Con questi fattori possiamo dire la nostra per lo scudetto". Su Osimhen: “Gli manca ancora il movimento a venire incontro per prendere la palla, però quando parte è capace di impegnare la difesa avversaria solo con il suo passo, perchè ha velocità e forza fisica”. Chi è più forte tra Vlahovic e Osimhen? “Non faccio paragoni, però posso dire che Victor è un top player. Ovvio se la Juve è andata a predere uno come Vlahovic allora è un campione. Su Osimhen posso dire che è un ragazzo top, si mette sempre al servizio della squadra”. 

Sulla sconfitta con il Milan: “Quella è stata una gara complessa che ci ha lasciato scorie in settimana, ma ci siamo ricaricati nel modo giusto. Il Milan ci ha giocato addosso, segnando su una palla sporca che potevamo evitare. Era la partita che ti poteva dare il via libera per la volata scudetto ed è normale che se la perdi la pressiona sale, ma oggi abbiamo reagito bene”. Su Zielinski in difficoltà: “Non è al meglio, deve allenarsi al massimo. E' normale che ogni tanto non giochi, però se entra anche solo 10 minuti deve dare tutto. Sono sicuro che da domani ripartirà alla grande”. Il centrocampo-diga: “Su Fabian Ruiz, Anguissa e Lobotka posso dire che hanno fatto una buona partita, di contenimento, nonostante non fossero al meglio. Col Verona non era facile, Tudor è un grande allenatore”. Scudetto: “Abbiamo importanti possibilità di giocarcelo, la piazza è carichissima. Dobbiamo giocare come oggi”.

Club più corrotti, la classifica di Benfica TV: presenti quattro italiane, furia tifosi Juventus
Tudor: "Non c'è mai espulsione su Ceccherini. Scudetto? Juventus in piena corsa"