Nicola Berti
Serie A

Berti: "Scudetto? Milan favorito, ci è rimasto gufare. Adesso non dipende più da noi"

L'ex centrocampista nerazzurro, Nicola Berti, in un'intervista per il "Corriere dello Sport" ha espresso la propria opinione sulla lotta scudetto

Gaetano Masiello
05.05.2022 13:00

La lotta scudetto è entrata ormai nel vivo e a tre giornate dal termine del campionato, il Milan è primo con 77 punti a +2 sui cugini dell'Inter. La prossima giornata di campionato i nerazzurri saranno impegnati prima dei rossoneri ospitando l'Empoli a “San Siro” domani sera alle 18.45; il Milan, invece, sarà impegnato domenica sera alle 20.45 al “Bentegodi” contro il Verona, avversario storicamente scomodo per il Milan. In merito alla lotta scudetto l'ex centrocampista nerazzurro, Nicola Berti, ha espresso la propria opinione in un'intervista rilasciata al “Corriere dello Sport”.

 

LEGGI ANCHE: Milan e Inter, ultima giornata a rischio? La richiesta del Ministero per la data dei due match

 

 

"Il Milan è favorito, ma domenica fa visita alla fatal Verona quindi... Il Milan ha anche un pareggio a disposizione, ma fra due turni affronterà l’Atalanta. Ci sarà da combattere, per tutti, anche per l’Inter che dopo l’Empoli incontrerà il Cagliari in lotta per non retrocedere. Cos’ha l’Inter in più? Si è visto nel derby di ritorno di Coppa Italia, 3-0. E poi anche in quello perso a febbraio avevamo mostrato un gioco migliore. Certo, ora non dipende più da noi, che possiamo solo gufacchiare".

Sconcerti attacca l’Inter su Calciopoli: “Li hanno fatti vincere senza motivo, arrivarono terzi”
Revenge porn, indagato un ex giocatore di Lazio e Napoli: scatta la perquisizione degli agenti