Allegri
Serie A

Juve, una 'vittoriuccia' che sa di respiro. La Stampa: "Non convince la prestazione, ma bisognava scacciare un settembre orribile"

Kostic, Vlahovic e Milik regalano finalmente alla Juventus una netta vittoria con il Bologna guidato da Thiago Motta

Ludovica Carlucci
03.10.2022 09:35

Kostic, Vlahovic e Milik regalano finalmente alla Juventus una netta vittoria con il Bologna guidato da Thiago Motta. Una vittoria che sa di ‘respiro’, come definito dall'edizione odierna de La Stampa che si è poi soffermato sulla sfida. Pazienza se il gioco latita - si legge - e se occorre un’ora per mettere in cassaforte il risultato. Allegri spegne i mugugni e i fischi che l’hanno accompagnato quando lo speaker lo ha annunciato, con Bonucci il principale giocatore al centro della contestazione fatta dai tifosi all’arrivo del pullman allo Stadium. 

Il noto quotidiano ha poi aggiunto: “Non convince la prestazione collettiva, fatta di azioni prevedibili e ritmi bassi. I primi due gol arrivano solo in contropiede, ma l’importante era scacciare un settembre orribile. Una “vittoriuccia” contro un modesto Bologna alla fine, è diventata un successo nitido grazie alla forza dei bomber, con Allegri che può tirare un respiro”.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Juventus-Bologna: Sosa se la cava, male Sansone e Orsolini

Vessicchio show: “Ad oggi, l’Inter è fallita. Questi sono i fatti: Zhang scapperà in Cina quando…”
Esonerato Giampaolo, la Samp cerca un traghettatore. Ranieri e D'Aversa in pole, ma si valutano anche altri due nomi