Pioli
Serie A

Pioli: "Serve compattezza e voglia di reagire. Mai cercato un colpevole, tutti dobbiamo fare meglio"

Il tecnico rossonero è intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida della 19esima giornata di Serie A tra Lazio e Milan

Ludovica Carlucci
23.01.2023 11:32

Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida della 19esima giornata di Serie A tra Lazio e Milan in programma domani alle ore 20.45. Di seguito le parole del tecnico rossonero riportate da TMW:

Periodo un po' così, ma è già successo qualche volta in questi anni...
"Dobbiamo affrontare questi momenti, sarà un altro esame da superare con umiltà e unità. Le critiche ci stanno, perché le prestazioni sono state al di sotto delle nostre possibilità e le aspettative, essendo il Milan, sono molto alte; abbiamo radici forti. Ci sono state esperienze vissute con leggerezza e buon umore, ora serve compattezza e voglia di reagire. I miei giocatori non sono scarsi, meritano la mia fiducia e il mio rispetto"

Come riabilitare la squadra?
"Ci è servito resettare. Le situazioni da migliorare sono tattiche, tecniche e mentali. L'aspetto più importante è quello mentale. È bene ricordarsi come siamo riusciti a vincere l'anno scorso a Roma, passando dalle difficoltà, ma mantenendo equilibrio e lucidità fino a vincere la partita alla fine".

L'anno scorso a Roma fu il bivio Scudetto. Che titolo si può dare domani?
"È importante, vogliamo superare questo momento delicato facendo una partita da Milan".

Ultimamente anche l'approccio non è stato corretto...
"Stiamo lavorando sui nostri principi. Sappiamo quello che dobbiamo fare, dobbiamo solo rimetterlo in campo".

Ci sono problemi che si stanno trascinando più a lungo rispetto al passato?
"Quando alleni una squadra così forte, è normale che anche le mie aspettative siano rivolte al massimo della prestazione e del risultato. Dalla mancata vittoria contro la Roma al derby: dovevamo fare di più. Ora due possibilità: o continuare a piangerci addosso o reagire. Sono sicuro che sia la seconda".

Tomori è in calo...
"Ho un gruppo molto responsabile. Sono state molto positive e ci hanno portato molte energie, ora quelle negative bisogna affrontarle. Non abbiamo mai cercato un colpevole, tutti dobbiamo fare meglio".

Ibra ha parlato con i compagni al rientro da Riyad? Come procede il suo recupero?
"Il suo recupero procede bene, sta rispettando la sua tabella di lavoro. Ha ricominciato a lavorare a parte sul campo, non con il resto sul gruppo. Il suo recupero resta da valutare giorno per giorno, non so dire quando rientrerà. Poi è presente sempre nello spogliatoio e avrà certamente parlato con i suoi compagni".

LEGGI ANCHE: Psg-Skriniar, il gioco del gatto con il topo. Ecco la novità delle ultime ore

MasterChef Italia 12, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere settima puntata
Inchiesta Juve, Cobolli Gigli: "Sono state fatte delle cose che non dovevano essere fatte. Mancata una persona come Marotta"