DAZN (ph ufficio stampa)
Calcio

DAZN, interviene il Codacons: " Pessima notizia per i consumatori italiani"

Con un comunicato ufficiale, il Condacons si è scagliato contro i prezzi troppo elevatisi di DAZN

Serena Baldi
09.06.2022 21:03

DAZN ha aggiornato il suo piano tariffario, innalzando vertiginosamente i prezzi. La Lega Serie A, attraverso l'amministratore delegato, ha già messo in evidenza che si tratta di un aumento in linea con tutti gli altri movimenti calcistici europe. Ad intervenire duramente però, ci pensa il Condacons con un comunicato ufficiale:

"Si tratta di una pessima notizia per i consumatori italiani, che dopo i rincari delle bollette e dei prezzi al dettaglio subiranno anche gli aumenti dell’abbonamento per vedere in tv le partite di calcio"

Il Codacons ha contestato gli aumenti delle tariffe resi noti oggi da Dazn, con l’abbonamento standard che passa da 19,99 euro al mese a 29,99 euro e un rincaro del +50%, mentre per vedere la partite su due dispositivi diversi che si trovano a distanza ma non sulla stessa “rete domestica”, si dovranno sborsare addirittura 39,99 euro al mese.

"Con Dazn che da un lato si aggiudica i diritti per la trasmissione delle partite di serie A, dall’altro sceglie in totale autonomia come modificare le offerte commerciali, applicando aumenti esagerati che peseranno come un macigno sulle tasche degli utenti. Alla luce delle modifiche tariffarie decise da Dazn, chiediamo alla Lega di serie A di valutare se sussistano eventuali presupposti per annullare il contratto siglato con la società, allo scopo di tutelare utenti e tifosi"

LEGGI ANCHE: DAZN aumenta i prezzi: abbonati furiosi si lamentano via social, i dettagli

Caressa boccia De Ligt: “Prima prendeva il pallone con le mani, ora interviene in ritardo. Non è forte in area”
Italia-Argentina, i tifosi intravedono Maradona. Lo scatto fa il giro del mondo: el Pibe è vivo?