Alberto Zaccheroni
Serie A

Zaccheroni: "La pressione che c’è a Bologna giusto a Napoli e Firenze. La piazza merita la fascia europea"

Ecco le parole dell'ex allenatore Alberto Zaccheroni sul Bologna: il tifo, la piazza, la pressione, il sogno Ilicic...

Filippo Rocchini
20.07.2022 16:10

Intervistato dal Corriere di Bologna, Alberto Zaccheroni, ex allenatore di varie squadre in Serie A, ha parlato della squadra di Sinisa Mihajlovic e dei suoi ultimi anni: "Non nascondo le mie simpatie, io soffro davvero per il Bologna, mi dispiace che faccia sempre le stesse stagioni. Ho perso il conto degli anni senza soddisfazioni e la piazza merita la fascia europea. Non vi manca niente. Quando ero all’estero agli investitori consigliavo sempre Bologna, sempre. Storia, cultura, posizione, qualità della vita. Perché non si cresce? Ho il mio pensiero sul perché: la pressione. Insopportabile. Soprattutto per i giocatori, quelli più giovani".

Ci sono piazze più dure di Bologna?
"No, affatto. E io ho girato tanto: Milano, Torino, Roma… La pressione che c’è a Bologna giusto a Napoli e Firenze. La vostra settimana è pesantissima".

Ilicic è il sogno:
"Uno dei più grandi talenti calcistici che ci siano. Un fenomeno. Sono innamorato di lui, l’avrei allenato molto volentieri. Superiore sul piano tecnico, della corsa e fisico. Ha delle pause, ecco, si sa".

LEGGI ANCHE: Pres. Lille: “Renato Sanches partirà, per lui o Milan o PSG. Ancora nessun accordo”

Cassano: "Sapete cosa mi dicevano le donne? Il calcio fa miracoli"
Calciomercato, Monza scatenato: Caprari e Petagna sempre più vicini e altri due giovani in arrivo