Serie A

Auriemma litiga con Cruciani: “Sei un fuorilegge. Non conosci le regole nella tua vita, figuriamoci del calcio”

Duro scontro tra i due giornalisti durante l’ultima puntata di Tiki Taka su Italia 1

Francesco Rossi
22.12.2021 15:52

Cruciani-Auriemma (ph. web)
 

L'ultima puntata di Tiki Taka andata in onda ieri sera su Italia 1, è stata caratterizzata da durissimi scontri verbali post Milan-Napoli. Il gol annullato a Kessie per fuorigioco attivo da parte di Giroud, sta continuando a far discutere e ieri sera, a infiammare lo show di Chiambretti sono stati come di consueto i soliti Auriemma e Cruciani
 

Auriemma ha difeso la decisione di Massa, il quale secondo il giornalista napoletano, ha solamente applicato il regolamento. Ciò ha scatenato un vero putiferio in studio. Pellegatti ha espresso il suo parere contrario ad Auriemma, così come Cruciani, che si è rivolto al collega di fede partenopea in questo modo: 

"È un episodio ridicolo, il fuorigioco è stato pensato non con le linee geometriche. Purtroppo è nel regolamento e per questo non sto dicendo che lo hanno violato".

Auriemma controbatte: "Adesso Cruciani riscrive il regolamento sulla base della sua proverbiale correttezza. Se lo riscrive nota per nota. Ha sempre questo complesso di superiorità, ma rispetto a cosa? Fai la persona seria, almeno a Natale. Rabbrividisco quando parli". 
 

Cruciani insiste: "È evidente che l'episodio di Milano, è un episodio che fa male al calcio e che non ha nulla a che fare con il pallone. Giroud è in una situazione di totale estraneità all'azione. Il gol è regolarissimo (...)". 
 

Auriemma replica ancora in maniera dura: "Tu farnetichi e sei fuori regola tutti i giorni della tua vita. Non capisci niente di calcio, le regole non sai cosa sono. Non conosci le regole della tua vita, figuriamoci quelle del pallone. Queste sono le regole. Non ti piacciono? Sono state applicate in maniera puntualissima". 
 

Cruciani alza il tiro rivolgendosi ad Auriemma: "La premessa è questa: sono un tifoso fazioso del Napoli e non ho alcun titolo per parlare di arbitri". 
 

Auriemma conclude la discussione così: "Questo è un modo per provare a screditare la mia legittimità nel giudizio. Sei un infelice, sei un fuorilegge da tutta una vita, non puoi parlare. Ti permetti di screditare un mio giudizio, dicendo che sono un fazioso? E tu di che cosa sei fazioso?"

Chiambretti vedendo il mancato epilogo della discussione, la interrompe per andare avanti con la trasmissione. Momento veramente infuocato che farà certamente discutere. 
 

 

Cassano: "Real Madrid? Sono stato un cretino. Mangiavo come un cane e avevo una panza enorme"
Gabri Gabra attacca il Napoli: "È la squadra che esprime il peggior calcio al vertice, Spalletti è un grande bluff. Non..." (VIDEO)