Javier Tebas, presidente della Liga spagnola (Zimbio)
Calcio

Tebas, duro attacco a Psg, City e Juventus: "Manovre economiche che mettono a rischio l'ecosistema del calcio mondiale"

Il presidente della Liga non ci sta e attacca i tre club, rei di aver messo in piedi operazioni economiche strane

Salvatore Delle Donne
03.06.2022 18:22

E' uno Javier Tebas senza peli sulla lingua. Il presidente della Liga non ci sta e attacca duramente quei club europei, cha a suo dire, mettono a rischio l'ecosistema calcio: Psg, Manchester City e Juventus. Nel mirino del  ci sarebbero le operazioni Mbappè e Haaland per quanto concerne le prime due, e il caso plusvalenze fittizie per il club bianconero. Operazioni che di fatto raggirano il Fair Play Finanziario e i milioni di appassionati in tutto il mondo.

Secondo il numero uno spagnolo, dopo aver accumulato oltre 700 milioni di perdite nelle ultime tre stagioni e una campagna acquisti faraonica nella passata stagione, il Psg non avrebbe potuto offrire un rinnovo a quelle cifre a Mbappè: come sia stato possibile tutto ciò? Stesso discorso per il club inglese, il quale si è assicurato a suon di cifre folli l'attaccante norvegese Erling Haaland: “Mi piacerebbe sapere come hanno concluso l'operazione, considerando anche la ricca commissione che pretendeva Raiola”.

Per quanto concerne la Juventus, l'attenzione di Tebas sarebbero rivolte alle indagini condotte dalla Procura di Torino sulle plusvalenze fittizie, gonfiate, che di fatto avrebbero permesso al club bianconero di mettere a posto il bilancio. Ad Aleksandar Ceferin l'arduo compito di rispedire al mittente le accuse. 

 

Caressa boccia De Ligt: “Prima prendeva il pallone con le mani, ora interviene in ritardo. Non è forte in area”
Disastro DAZN, Pistocchi accusa: “Chi ha puntato su di loro se ne assumerà le responsabilità?”