Victor Osimhen esulta dopo il gol al Bologna (ph. Image Sport)
Serie A

Napoli, indagini su Osimhen: Chiné chiederà l'accesso agli atti, ma non potrà usare le intercettazioni

Continua a far discutere il caso di Osimhen al Napoli. Ecco cosa potrebbe chiedere il Procuratore Chiné

Serena Baldi
24.01.2023 12:36

Dopo i fatti della Juventus, si indaga anche sul presunto falso in bilancio del Napoli nell'operazione che ha portato in azzurro Victor Osimhen. Secondo quanto riportato da La Stampa, la Procura di Napoli ha ricevuto l'impulso dai colleghi francesi e per altri 6 mesi approfondirà il tutto, con sullo sfondo pure l'ipotesi di una dichiarazione fraudolenta da parte del presidente Aurelio De Laurentiis e di 4,6 milioni di euro non versati come imposta sul valore aggiunto. Non è escluso, si legge, che proprio come per la Juventus il procuratore federale Giuseppe Chiné chieda l'accesso agli atti, ma dato che dovrà attendere la conclusione dell'inchiesta. La possibilità è perciò di slittare a fine stagione, con un'importante precisazione: poiché il Napoli non è quotato in borsa, la Procura Federale non potrà fare ampio ricorso allo strumento delle intercettazioni telefoniche.

LEGGI ANCHE: Stangata Juventus, John Elkann: “Ingiustizia evidente, in gioco il futuro della Serie A. Negli ultimi 20 anni…”

Bargiggia, attacco social: "Tu chi ca*zo sei? Conti zero, sei sfigato"
Caso Plusvalenze, l'accusa di De Paola: "La difesa della Juve non dice di non essere colpevole, ma ammette che lo sono anche gli altri"