Fabio capello
Calcio

Capello attacca: "I giocatori bravi non vengono in Italia. Qui copiamo ancora il gioco di Guardiola di 15 anni fa"

L'ex allenatore ha puntato il dito contro il calcio italiano

Rudy Galetti
08.04.2022 10:35

Intervistato dal Corriere dello Sport, Fabio Capello ha parlato dell'arretratezza del calcio italiano. Ecco quanto dichiarato: 

"Siamo rimasti indietro, in tutti i sensi, il problema principale però è che i giocatori bravi non vengono più in Italia, qui stiamo copiando il calcio di Guardiola di quindici anni fa. Dobbiamo copiare i tedeschi nella determinazione, nel gioco in verticale e nella profondità. In Italia lo fa solo l’Atalanta".

LEGGI ANCHE: Caso Leao-Sporting, il portoghese ancora nei guai? Rinnovo con il Milan lontano

Cassano e il passato da playboy: "A Roma piacevo molto. Sapete cosa mi dicevano le donne?"
MotoGP, GP delle Americhe 2022: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere il Gran Premio LIVE o in replica su Sky NOW o TV8