Carlo Alvino (ph. Social)
Champions League

Milan-Chelsea, Alvino fuori dal coro: "L'arbitro è stato perfetto. Tomori andava espulso e il rigore era sacrosanto. Se Ajax-Napoli avesse avuto..."

Il giornalista di fede napoletana ai microfoni di Kiss Kiss Napoli, ha dichiarato che il tedesco Siebert ha arbitrato perfettamente

Andrea Riva
12.10.2022 13:30

Ieri sera allo stadio “Giuseppe Meazza” il Milan ha perso per 2-0 contro il Chelsea, ma tanto ha fatto discutere l'arbitraggio del tedesco Siebert, non solo per le tante ammonizioni inflitte alla squadra rossonera, ma soprattutto per il rigore accordato ai londinese con conseguente espulsione di Tomori al 18' che ha completamente cambiato l'inerzia del match.

Chi è andato controcorrente è stato il giornalista e grande tifoso, Carlo Alvino, che ai microfoni di “Kiss Kiss Napoli” ha dichiarato che l'arbitro è stato perfetto:

“Ho visto l'episodio incriminato e devo dire che l'arbitro è stato perfetto. In termini di regolamento Tomori andava espulso e il rigore era sacrosanto. Se Ajax-Napoli avesse avuto un direttore di gara simile, i partenopei avrebbero vinto con un punteggio ancora più ampio: in Olanda sarebbe finita 1-20 per la compagine allenata da mister Luciano Spalletti”.

LEGGI ANCHE: Graziano Cesari sull’arbitro di Milan-Chelsea: “Era solo vestito da arbitro”

Chi vincerà lo scudetto? La classifica finale della Serie A secondo l'algoritmo americano
Bargiggia duro: “Agnelli? Speculatore finanziario, non gliene frega della Juve. Elkann è peggio”