Serie A

Cassano-Vieri, botta e risposta: “Balotelli andava convocato”. La replica: “A Monza camminava, non ha mai fatto nulla”

I due ex calciatori avevano discusso sulla mancata convocazione di Mario Balotelli per gli spareggi contro la Macedonia

Francesco Rossi
01.06.2022 08:16

Vieri e Cassano - Twitter
 

Prima della disfatta della Nazionale di Mancini contro la Macedonia del Nord, due ex calciatori Christian Vieri e Antonio Cassano, hanno discusso sulla mancata convocazione di Mario Balotelli da parte del CT, durante una infuocata puntata della BoboTV. Ecco lo scambio di battute tra i due a riguardo della mancata convocazione dell'attaccante: 

Cassano: "Balotelli puoi chiamarlo o meno, può piacere o meno. E come premessa dico: sono e sarò sempre al fianco di Mancini e delle sue scelte, e tiferò sempre Italia. Detto questo, io Balotelli l'avrei chiamato. Nella sua genialità e follia, una giocata te la fa negli ultimi minuti. L'avrei tenuto lì, per metterlo nel finale se serve"

Vieri ha replicato così: "In tutti questi anni non ho visto nulla. Tanti "se tira...", "se fa gol...", ma con i "se" non si va da nessuna parte. Poi, il Mancio stravede per lui, se non l'ha chiamato ci sarà un motivo. Piuttosto che Balotelli, io punto su uno come Scamacca, faccio giocare lui negli ultimi 20 minuti se serve a dare una scossa".

 

Baggio contro Bruno? “Ex calciatori professori in tv, non sapevano fare tre palleggi con le mani”
Juventus, accordo con Rudiger: arriverà a parametro zero. Tentativi anche per Jorginho