Giuseppe Bergomi
Calcio

Bergomi svela un retroscena: "Potevo chiudere la carriera a NY o Coventry. A Chiellini dico che deve scegliere con la sua testa"

L'ex difensore dell'Inter ed opinionista Sky ha parlato del futuro di Chiellini ed ha svelato un retroscena riguardo la fine della sua carriera da calciatore: "Avevo un mezzo accordo per andare a New York da Donadoni, poi..."

Filippo Rocchini
11.05.2022 17:49

Nel corso della lunga intervista rilasciata a Tuttomercatoweb.com, Giuseppe Bergomi, opinionista Sky e storico difensore dell'Inter e del calcio italiano, ha parlato anche di ciò che attende Giorgio Chiellini. Da bandiera a bandiera. "Per la Juventus avere uno come lui è sempre importante: l'ho vissuto anche io questo momento. Dà il suo parere al tecnico, gli parla, è importante per i compagni: per tutti. A Giorgio mi sento di dire una cosa: decida con la sua testa. Quando devi ritirarti o sei a fine carriera, non è mai facile prendere la decisione. La prenda lui, lui soltanto: che sia una scelta convinta e sarà quella giusta. E' un ragazzo intelligente, con valori, saprà gestire al meglio questo momento di fine carriera".
Le sarebbe piaciuto provare un'esperienza all'estero, magari negli States, come quella che potrebbe fare Chiellini?
"Le svelo un segreto: avevo un mezzo accordo per andare a New York da Donadoni, ai Metrostars, poi ci fu un problema con gli stranieri. Stavo aspettando, poi Gordon Strachan, tecnico del Coventry, venne in sede all'Inter: Sandro Mazzola mi convocò, propose di andare. Si stava ritirando Ronald Nilsson, tornava in patria. Io presi tempo aspettando l'America, però saltò e si fermò tutto... Poi sono venuti a fine giugno quelli di Tele+ ed è iniziata la seconda parte della mia vita". Se lo rimpiango? Sarebbe stato bello, dico la verità, è l'unico piccolo rimpianto ma si è aperta una strada che sto cercando di onorare al meglio da tempo".

LEGGI ANCHE: Juventus-Inter, streaming gratis e diretta tv Rai o Mediaset? Dove vedere finale Coppa Italia

Stipendi ciclisti 2022, la top 20 dei più pagati: Pogacar il paperone del gruppo, bene Nibali
Bologna, Medel rinnova! E' ufficiale: il comunicato e i dettagli