Serie A

Moncalvo al veleno su Agnelli: “Professor ‘pasticci’ ne combina un’altra. Percentuali procuratori e nomi calciatori dovrebbero essere rivelati”

Il giornalista ha criticato duramente il presidente bianconero durante la sua ultima intervista rilasciata a Radio Punto Nuovo

Francesco Rossi
27.03.2022 13:00

Moncalvo e Agnelli - Twitter
 

Dichiarazioni velenose quelle rilasciate da Gigi Moncalvo nei confronti del presidente della Juventus, Andrea Agnelli. Il giornalista ha parlato dell'ultima vicenda relativa alle perquisizioni eseguite dalla Guardia di Finanza nei confronti della società bianconera. Ecco un estratto delle dichiarazioni del giornalista, riportate dal sito Area Napoli

"Il 'professor pasticci', presidente della Juventus, ne ha combinata un'altra. Andrea Agnelli si è privato di chi sapeva tutte queste cose, ovvero Paratici e Marco Giovanni Re. Tu dici di esserti messo a causa della pandemia con alcuni giocatori per far sì che anziché quattro stipendi ne prendano solo tre in una data differita. Questo non sarebbe accaduto se spontaneamente la Juventus avesse consegnato la famosa carta riguardante Ronaldo e la restituzione a Ronaldo delle tre mensilità".

NOMI E PERCENTUALI - "Sarebbe bene conoscere i nomi dei giocatori a cui la Juventus ha proposto queste famose mensilità per capirne anche le percentuali dei procuratori: il club non ha trattato direttamente con i calciatori singoli, ma con i singoli procuratori. Devo ancora vederli i procuratori di 5-6 fuoriclasse d'accordo con il differimento del pagamento e sulla rinuncia a questa mensilità così generosamente donata. La Juventus ha poche cose da raccontare, deve solo dire chi sono i giocatori così buoni a rinunciare a queste mensilità".

Stipendi ciclisti 2022, la top 20 dei più pagati: Pogacar il paperone del gruppo, bene Nibali
Bergomi boccia la Nazionale: “Non ci sono giocatori eleggibili in azzurro nemmeno in Serie B”