Mbappe Francia
Qatar 2022

Sabatini non ha dubbi: "A distanza di vent'anni rivedo Ronaldo il fenomeno. Mbappè me lo ricorda tanto"

Il noto giornalista Mediaset esalta le prestazioni del talento francese del Psg Kylian Mbappè

Salvatore Delle Donne
06.12.2022 17:12

Fino a questo momento è senza dubbio il Mondiale della stella del Paris Saint Germain Kylian Mbappè. L'enfant prodige è di fatto entrato in una speciale classifica: nove reti realizzate nella massima competizione mondiale, tanti quanto Vieri, Baggio, Messi, Eusebio e Rummenigge. A -3 da Pelè (Brasile), -6 da Ronaldo (Brasile) e -7 dal leader Miroslav Klose (Germania). A soli 23 anni è il calciatore più giovane a raggiungere questo traguardo. E la doppietta realizzata alla Polonia non solo regala la qualificazione alla nazionale transalpina ma proietta Mbappè in vetta alla classifica cannonieri di questa edizione: numeri che di certo non sono passati inosservati. e che di fatto azzardano paragoni scomodi. Come quello del noto giornalista Mediaset Sandro Sabatini, il quale ha parlato così:

Adesso qualcuno mi scomunicherà ma ho l'impressione di rivedere a distanza di vent'anni Ronaldo. Il modo in cui Mbappè muove la palla, le gambe, l'agilità e la potenza che ha quando parte mi ricorda il fenomeno, me lo ricorda tanto”.

Cassano attacca l'ex attaccante: "Si alza la mattina e spara cose allucinanti"
Ziliani su Mughini: “Offese una persona. Se non fosse juventino, vivrebbe sotto un ponte”