Immobile
Serie A

Lazio, Immobile: "Mi è sempre piaciuto affrontare giocatori forti come Chiellini. Ricordo una doppietta allo Stadium, ma i derby all'Olimpico...". Su Maradona e Van Basten...

Il capitano della Lazio è tra i finalisti di GOAL50, classifica dei giocatori più forti della stagione. Ecco cosa racconta della sua carriera e dei suoi avversari

Serena Baldi
12.12.2022 15:11

Ciro Immobile si è raccontato ai microfoni di Goal Italia, raccontando le partite per lui più emozionanti, gli avversari più forti e gli attaccanti di riferimento:

"È sempre bello vincere i premi. Poi quando raddoppi, puoi metterli uno accanto all'altro, vicini (ride, ndr). Vi ringrazio, sono molto felice. È una bella soddisfazione. Di partite che mi hanno segnato ce ne sono tante, quella che ricordo con più emozione è l'esordio in Serie A e il debutto in Nazionale, mi hanno permesso di approcciare al mondo dei professionisti. All'Olimpico sono tutte partite molto belle e sentite, ma i derby in cui ho segnato sono sicuramente le migliori. Gli avversari? Mi è sempre piaciuto affrontare giocatori forti, come Chiellini per esempio. Ricordo una doppietta segnata allo Juventus Stadium, quel giorno già era stato bello confrontarmi contro di lui, poi segnare è stato ancora più emozionante. In Italia abbiamo avuto tanti attaccanti forti, citarne uno solo sarebbe riduttivo, ma direi quelli che hanno scritto la storia di questo sport come Maradona o Van Basten. Non ho avuto la fortuna di viverli, ma nei video ho visto tutte le loro gesta".

LEGGI ANCHE: Formula 1, Montezemolo: "Sono molto dispiaciuto e preoccupato. Sembra un'azienda senza leader e senza leadership". Ecco chi sostituirà Binotto

Vlahovic per il futuro della Juve, il dubbio di Chirico: "E' davvero giusto per questa squadra o era meglio far rinnovare Dybala?"
Mondiali, Impallomeni: "Sembra che il corpo di Maradona si sia impossessato in quello di Messi, scatenato e con occhi spiritati"