Serie A

Graziani duro sul Milan: “Un disastro. Leao è come Mazinga: gioca da solo. Giroud tra i peggiori”

L’ex calciatore della Roma, ha criticato duramente il Milan di Stefano Pioli durante l’ultima puntata di Tiki Taka

Francesco Rossi
12.04.2022 11:21

Graziani e Leao - Twitter
 

Durante l'ultima puntata di Tiki Taka ieri sera su Italia 1, Ciccio Graziani ha criticato duramente il Milan di Stefano Pioli dopo gli ultimi risultati deludenti contro Bologna e Torino. Nel mirino dell'ex Roma, alcuni giocatori rossoneri come Giroud e Leao. Ecco le dichiarazioni di Graziani, raccolte da Il Pallone Gonfiato:

"Pellegatti prima diceva: ‘mi è piaciuto Giroud’. Contro il Torino è stato tra i peggiori in campo. Non fa mai salire la squadra, non ti prende una punizione dal limite, ogni volta che Bremer gli faceva fallo, lui faceva di tutto purché non glielo fischiassero. Non è capace neanche a prendere i falli che Bremer gli faceva. Leao mi sembra Mazinga contro tutti. Se giocava con me Leao, io mi ci arrabbiavo di brutto, perché lui ha delle capacità straordinarie, però vanifica tutto perché gioca da solo.m, è come un bambino che vuol divertirsi per conto suo. Non gioca con la squadra. Gioca da solo, lui si vuol divertire da solo. Guarda come gioca Mbappe o come giocava Henry: fanno le cose concrete, mentre lui quando punta l’uomo, 9 volte su 10 lo salta a rischio infortunio dell’altro perché questo quando strappa fa male, parte e non lo fermi più, è un Freccia Rossa, però non fa le cose nel modo giusto".

 

NON SOLO GIROUD E LEAO - "Ibrahim Diaz è sparito dalla circolazione, Saelemaekers poca roba, Messias peggio. Il Milan di questi ultimi tempi è un mezzo disastro, si sta rimangiando tutto quello di buono che aveva fatto. Se il Milan non ritrova i giocatori davanti, rischia di arrivare terzo”.

Club più corrotti, la classifica di Benfica TV: presenti quattro italiane, furia tifosi Juventus
Ziliani: “Juve ha alleggerito il drammatico bilancio con stipendi dilazionati. Facciamo ridere i polli”