Nella giornata di ieri si è completato il secondo filone d'indagine nei riguardi della Juventus, ovvero quello relativo alle manovre stipendi, per il quale il club bianconero (che ha patteggiato) è stato multato di 718 mila euro, senza altri punti aggiuntivi di penalizzazione.

Il giornalista ed opinionista Mediaset, Franco Ordine, sul quotidiano “Il Giornale” ha spiegato perchè secondo lui, il club bianconero non andava punito severamente, come in tanti chiedevano. Di seguito riportiamo le sue parole a riguardo:

“Invocare tanta severità per un “reato” (plusvalenze) che non prevede alcuna sanzione è una forzatura. Invocarla per la Juve che ha 12 milioni di tifosi e molti abbonati alle pay-tv alla vigilia del rinnovo contrattuale dei diritti tv è un autogol che il calcio italiano non poteva permettersi. Si spiegano così gli interventi pro-reo di Lotito & C.

LEGGI ANCHE: Bellinazzo sul patteggiamento della Juventus: "Chiusa una delle pagine più irrazionali della giustizia sportiva italiana. La vera punizione..."

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Coppe europee, Malagò esprime i pronostici: "Secondo me le italiane..."

💬 Commenti