Arbitri Sozza
Serie A

Serie A, ecco il piano Rocchi per gli arbitri: più Var e fuorigioco, severità sui rigori

Maggiore attenzione tra arbitri e Var nella prossima Serie A. L'obiettivo sarà quello di ridurre ancor di più i rigori.

Serena Baldi
11.08.2022 16:14

Sono queste le novità a livello arbitrale indicate dal designatore Gianluca Rocchi ai fischietti di Serie A all’inizio della stagione, come riportato da  La Gazzetta dello Sport

Il Fuorigioco: molte molte situazioni che prima venivano considerate giocate adesso verranno trasformate in deviazioni aumentando il numero degli “offside”. 

Sul tema del Var, sarà utilizzato ancora di più per togliere certi rigori, soprattutto quello che vengono cosiderati “rigorini”: il numero si è ridotto notevolmente, passando da 187 nella stagione 2019-20 a 150 nel 2020-21 fino a 140 nel campionato scorso.

Gli arbitri nel ritiro di Sportilia hanno lavorato anche sul tema “On field review”, con uno stress-test: corsa di cinquanta metri e visione immediata dell’episodio al Var. Ecco cosa ha detto Rocchi ai microfoni  AIA:

“I ragazzi in questi giorni hanno dimostrato di essere atleti al 100% e siamo veramente contenti della loro qualità fisica: abbiamo diviso il lavoro per aree, con temi come l’offside che quest’ anno subirà un cambiamento direi molto importante, o il fallo di mano, il calcio di rigore e tutto ciò che riguarda i falli di gioco. E c’è una “sotto area” che riguarda i falli di mano in occasione dei calci di rigore. Gli assistenti? Ormai sono dei secondi arbitri”.

LEGGI ANCHE: Serie A, si parte: ecco le quote del nuovo campionato

 

Sacchi, frecciata a Inter e Juventus: "Vincere con i debiti è come barare. Milan eccezionale rispettando le regole"
Scanzi punge DAZN: “Inaccettabile non vedere le partite, a Sky non succedeva”