Allegri Juventus
Europa League

Europa League: Salisburgo e Nantes sulla strada di Roma e Juventus

In Conference, Fiorentina e Lazio tra le favorite al successo finale

Daniele Bolletta
09.11.2022 12:16

Archiviato il sorteggio dei playoff di Europa e Conference League, si è delineato il percorso futuro delle compagini italiane impegnate nelle due competizioni a partire da febbraio. Per quanto riguarda l’ex Coppa UEFA, la Juventus proverà a rendere meno amaro il cammino europeo andando all’assalto di una coppa internazionale che manca dal 1996. La Roma, d’altro canto, vuole provare a bissare il successo continentale dell’anno passato, quando trionfò in Conference. L’urna ha riservato loro rispettivamente Nantes e Salisburgo. In Conference, la Fiorentina e la Lazio, retrocessa dopo il ko di Rotterdam, puntano alla fase a eliminazione diretta da veri e propri cavalli di razza della competizione. 

Dopo la composizione dei calendari dei playoff, ecco le valutazioni dei bookmakers di Betclic riguardo il passaggio del turno delle squadre italiane nelle rispettive competizioni europee in cui saranno impegnate. 

Juventus pronta a sorridere in Europa - I soli 3 punti totalizzati nella fase a girone di Champions rappresentano un minimo storico per la società bianconera che Allegri punterà a far dimenticare il prima possibile. L’urna di Nyon ha assegnato alla Juventus l’ostacolo Nantes, attuale sedicesima forza in Ligue 1 e qualificatasi alla fase a eliminazione diretta di UEL come seconda del Girone G alle spalle del Friburgo. Questo, secondo i traders Betclic, pone la Juventus in una condizione di vantaggio per il passaggio al turno successivo: secondo l’agenzia, i bianconeri sono favoriti con quota 1.15, mentre per il team francese la quota si alza a 4.75. L’ultimo precedente tra le due squadre risale alla semifinale di Champions del ‘96, che vide andare in finale la squadra italiana che poi alzò al cielo il trofeo sconfiggendo l’Ajax nella finalissima. Una vittoria bianconera in questa Europa League è tutto fuorché impossibile: successo dato a 9, alle spalle solo di Arsenal (5), Barcellona (5.50) e Manchester United (8.50).

Mourinho ha fame di trofei - Se in Serie A la squadra fatica ad avvicinare la vetta, in Europa League la Roma ha dimostrato di aver maturato una certa predisposizione alle grandi partite. I fasti di Tirana sono ormai lontani, ma i giallorossi hanno collezionato esperienza utile che sembra convincere anche i bookies di Betclic. Contro il Salisburgo, reduce anche dalla doppia sfida di Champions contro il Milan, il passaggio del turno di Pellegrini e compagni è pagato 1.50, sebbene la quota a favore degli austriaci non sia troppo alta: 2.35. Per quanto riguarda la quota per il papabile successo finale della Roma, un trionfo nella finale di Budapest per la squadra capitolina è dato a 15.

Lazio e Fiorentina per il bis italiano - La Fiorentina ha mancato di poco il primo posto nel girone, essendo arrivata a pari punti con il Başakşehir, e ora mette nel mirino gli ottavi per continuare il sogno europeo. L’urna ha assegnato alla squadra di Italiano lo Sporting Braga, sorteggio non tra i più semplici ma alla portata della Viola. A dimostrarlo è la quota vittoria assegnata ai toscani dai bookmakers Betclic, che vedono la Fiorentina vittoriosa a Praga (sede della finale) a quota 10 (la stessa assegnata anche al Braga, prossimo rivale). Ancora di più considerazione gode la Lazio, esclusa di lusso dell’Europa League e considerata una delle papabili vincitrici: un trionfo biancoceleste è quotato 6, assoluta favorita alle spalle solo del West Ham (vittorioso a 5). Al prossimo turno, Immobile e compagni se la vedranno contro il Cluj. 

Vessicchio show: “Ad oggi, l’Inter è fallita. Questi sono i fatti: Zhang scapperà in Cina quando…”
Marelli: "Il rigore su Osimhen non è inventato, è il classico..." "Quello su Diaz non ci sono i presupposti, è diverso da..."