Morata
Calciomercato

Morata-Juventus, la storia non è ancora finita: ecco il nuovo retroscena

La Juventus potrebbe beneficiare di un abbassamento del prezzo di Morata dopo il prolungamento fino al 2024

Francesco Perna
02.07.2022 12:30

Il matrimonio tra la Juventus e Alvaro Morata potrebbe non essere ancora finito. Come riportato da SportMediaset l'attaccante spagnolo ha prolungato con l'Atletico Madrid fino al 2024, ma questa mossa non fa altro che facilitare un nuovo inserimento della Juve: la Vecchia Signora, grazie a questi nuovi termini, può tenere aperta la porta.

LEGGI ANCHE: Monza, Galliani a colloquio con gli agenti di Icardi e Dybala: la situazione

La trattativa

Il rinnovo fino al 2024 infatti permette ai colchoneros di avere più garanzie in quest'ottica: i bianconeri preleverebbero nuovamente lo spagnolo in prestito, e la squadra del Cholo non rischierebbe di perderlo a zero alla fine del prestito per via della scadenza del contratto. Qualche tutela in più, dunque. Un anno di più sotto la proprietà madrilena inoltre, abbasserebbe non poco il costo di Morata. La Juve infatti si era impuntata sull'astronomica clausola di 35 milioni per il suo riscatto compresa nell’accordo del prestito biennale. Ma con un anno di contratto in più, il peso di Morata sui conti dell'Atletico - che lo aveva acquistato dal Chelsea per 53 milioni di euro - viene diluito sensibilmente. Ergo, i Colchoneros opporrebbero meno resistenze in fase di negoziazione e abbasserebbero la cifra per un eventuale riscatto. La Juve infatti, secondo la Gazzetta dello Sport, può permettersi di spendere una ventina di milioni per riportare lo spagnolo a Torino: una cifra che ora pare più agevole anche per le tasche dell'Atletico.

Cassano: "Sapete cosa mi dicevano le donne? Il calcio fa miracoli"
Bologna, il 24 luglio ci sarà un'amichevole contro l'AZ Alkmaar