De Siervo tuona contro il 'pezzotto': "Italia paese di Scrocconi. Pirateria sottrae al calcio italiano oltre 300 milioni l'anno, bisogna..."
Calcio

De Siervo tuona contro il 'pezzotto': "Italia paese di Scrocconi. Pirateria sottrae al calcio italiano oltre 300 milioni l'anno, bisogna..."

L'AD della Serie A ha attaccato chi utilizza il 'pezzotto' a Rai Gr Parlamento.

Alessandro Pallotta
09.06.2022 19:04

Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A, nel corso di un intervento a Rai Gr Parlamento del 23 Maggio, ha espresso il proprio parere sulla pirateria attaccando chi utilizza il ‘pezzotto’. 

Ecco le sue parole:

"Dobbiamo fare tutti la nostra parte, solo così la Serie A potrà provare a competere con la Premier League. Quando sentiamo persone che parlano del pezzotto e di modi illegali di vedere le partite, bisogna chiedere loro di smettere. La pirateria sottrae al calcio italiano oltre 300 milioni l’anno, risorse che verrebbero riservate sui nostri club. Deve finire questo triste primato degli italiani che sono sempre più furbi degli altri: in realtà siamo un paese di scrocconi, una cosa inaccettabile dal punto di vista civile”.

 

Data articolo: 23 Maggio

Moggi asfalta Ancelotti: “Eri amico di Meani che si incontrava con Collina al ristorante”
Under 21, secondo tempo Svezia - Italia 1-1: pareggio di Rovella su rigore