Cragno (Social)
Calciomercato

Calciomercato Torino, Cragno obiettivo concreto per la porta: la situazione

Torino, per la porta si punta Cragno: la retrocessione del Cagliari può aiutare

Francesco Perna
04.06.2022 17:20

Il Toro continua la sua ricerca di un nuovo portiere. E, contestualmente, studia le soluzioni per gli estremi difensori da piazzare: non tanto Berisha, candidato ad essere confermato come secondo, quanto per Milinkovic-Savic e Gemello, con il primo che potrebbe anche partire a titolo definitivo mentre per il canterano si punta ad un prestito per poter crescere. La priorità, in ogni caso, resta l’innesto in vista della prossima stagione.

LEGGI ANCHE: MotoGP, GP Francia 2022: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere il Gran Premio di Catalunya LIVE o in replica su Sky NOW o TV8

Assalto a Cragno

E da via Arcivescovado stanno pensando seriamente di tentare l’assalto a Cragno: al momento è concentrato sui prossimi impegni della Nazionale, le sfide in azzurro sono anche un modo per cercare di raffreddare la rabbia e la delusione per la retrocessione con il Cagliari. E proprio il tracollo dei sardi può aiutare la trattativa, con il Toro che già da tempo segue il classe 1994 ma era sempre stato frenato dalla valutazione monstre da oltre dieci milioni di euro. Ora, con i rossoblu in serie B, le richieste di Giulini possono abbassarsi e i granata preparano l’assalto.

Le alternative

Poi ci sono altre piste battute dal presidente Cairo e dal direttore tecnico Vagnati, ci sono altri profili che interessano e non poco al Toro, così da tenersi aperte anche altre soluzioni. Come quella low-cost, rappresentata dallo svincolato Gabriel, o la scommessa Bruno Varela, il ventisettenne del Vitoria Guimaraes. E non è nemmeno da escludere che il nome di Radu venga inserito nei discorsi con l’Inter per Bremer, il quale da Copacabana attende di sapere quale sarà la big in cui approderà durante la prossima estate. Proprio i nerazzurri sono tra le principali favorite nella corsa al brasiliano, il portiere rumeno può essere il jolly da giocare da parte interista.

LEGGI ANCHE: As: "La Liga ha presentato esposto contro Juve e Manchester City"

Caressa boccia De Ligt: “Prima prendeva il pallone con le mani, ora interviene in ritardo. Non è forte in area”
Clamoroso Mourinho, il PSG pensa a lui per la panchina: gli aggiornamenti