Cruciani
Serie A

Cruciani sul possibile scudetto del Milan: "Entrebbe nella storia del calcio. Tranne Leao, sono tutti pensionati"

Durante Tiki Taka di ieri sera, Giuseppe Cruciani ha definito il possibile scudetto del Milan come un'impresa

Gaetano Masiello
22.03.2022 15:00

Durante “Tiki Taka”, programma condotto da Piero Chiambretti in onda il lunedì sera nella seconda serata di Italia Uno, durante il collegamento con il giornalista e tifoso del Milan, Carlo Pellegatti, si è parlato dell'ottimo momento dei rossoneri primi in classifica e Giuseppe Cruciani si è espresso sul possibile scudetto della formazione di Pioli.

 

LEGGI ANCHE: Italia-Macedonia, quanti spettatori ci saranno al Barbera? Clima bollente, ecco i dati ufficiali

 

Cruciani, ecco le sue parole sul possibile scudetto per i rossoneri

"Sarebbe la più grande impresa degli ultimi anni, consideriamo che il Milan non ha fatto praticamente mercato di riparazione rispetto agli altri" Poi prosegue: “Se andate a guardare gli attaccanti del Milan e quello degli altri c'è un abisso, qui abbiamo due mezzi pensionati più uno come Leao che è molto forte”.

Poco più in là Cruciani ribadisce le sue convinzioni: “Vedendo le forze in campo, se il Milan dovesse vincere lo scudetto sarebbe, e secondo me ha buone probabilità, una delle più grandi imprese sportive, guarda, a livello addirittura di Verona e Sampdoria…” Poi interviene Zazzaroni affermando: “Per me state un pò esagerando. Chi ha potenzialmente Ibra, Giroud, Leao?” Cruciani risponde: “Ma sono pensionati, hanno 40 anni”. La discussione si chiude con Pellegatti che controbatte: “Se Giroud è un pensionato, Dzeko che cosa è? Hanno la stessa età”.

Sconcerti attacca l’Inter su Calciopoli: “Li hanno fatti vincere senza motivo, arrivarono terzi”
Italia, cosa è cambiato dall'Europeo a oggi? Verratti: "Abbiamo più consapevolezza, i portoghesi ci temono"