Maurizio Sarri
Serie A

Lazio, c'è il rinnovo di Sarri: cifre e dettagli

Il tecnico biancoceleste rinnova fino al 2025: le cifre dell'accordo e il punto sul mercato

Filippo Rocchini
26.05.2022 17:13

Poche ore fa un altro vertice si è consumato per pianificare la prossima stagione e porre le basi per la sottoscrizione di un nuovo e più lungo accordo. Maurizio Sarri e Claudio Lotito sono tornati a parlarsi, a distanza di meno di due settimane dal precedente incontro. Si è discusso soprattutto di mercato, delle scelte da fare, dei buchi in organico da colmare. Il discorso prolungamento contrattuale è stato impostato nei dettagli e ormai manca soltanto l'annuncio ufficiale.

Tutto fatto per il rinnovo di contratto, come confermato dal "Corriere dello Sport". Accordo definito nei dettagli, si attende solo la nota del club che potrebbe essere diramata nei prossimi giorni. Mancano solo le firme: prolungamento fino al giugno del 2025, ingaggio da 3,5 milioni di euro più bonus e mercato concordato.

Accordo blindatissimo, senza scappatoie, si esaurirà (salvo divorzi) fra tre anni. Nel contratto in essere è prevista una clausola, scade il 30 maggio, può essere utilizzata solo dal tecnico per liberarsi all’estero. Ma per ora non è tra le idee dell’allenatore.

Per scelta e per necessità la Lazio dovrà fare una vera e propria rivoluzione sul prossimo mercato. Si vuole regalare a Sarri una rosa composta da giocatori più adatti al suo tipo di calcio, il tecnico vuole avere voce in capitolo sulle scelte di mercato che saranno effettuate. L’organico va ringiovanito, andranno via almeno 3-4 elementi che sono in scadenza di contratto. Tra questi gli addii Luiz Felipe, Strakosha e Leiva, mentre per Patric si sono aperti spiragli importanti per il rinnovo e il sì potrebbe arrivare a breve. 

LEGGI ANCHE: Delirio Roma in Conference League: ecco le reazioni social dei giocatori giallorossi

Caressa boccia De Ligt: “Prima prendeva il pallone con le mani, ora interviene in ritardo. Non è forte in area”
Forbes stila la classifica dei club più ricchi al mondo: +115% per il Milan, Juventus prima italiana