Regalare Calafiori a Thiago Motta prima dell'Europeo. Sarebbe questo l'obiettivo primario di Cristiano Giuntoli e degli uomini di mercato della Juventus, quando mancano appena due settimane all'inizio della competizione. La richiesta economica si sarebbe alzata a 30 milioni, così alla Continassa si stila l'identikit di tre profili giovani - tre giocatori che sarebbero felici di vestire la maglia del Bologna - per convincere Sartori ad aprire alla cessione e, allo stesso tempo, per non svuotare completamente le tasche dei bianconeri. Ma il Responsabile Area Tecnica rossoblù sembra avere le idee chiare su un nuovo nome, si tratta di un classe 2002 che ha brillato in Serie B.

Chi sono i tre nomi sul piatto

Fabio Miretti e Festy Ebosele
Fabio Miretti controlla l'attacco di Ebosele

Giuntoli e Sartori, come abbiamo scritto nei giorni scorsi, si sono visti allo stadio in occasione di Juventus-Monza per parlare di Riccardo Calafiori. In aggiunta alla suggestione Milik, il dirigente bianconero avrebbe avanzato i nomi di tre giovani come possibili contropartite da scontare sul prezzo richiesto dal Bologna. Il primo è quello del classe 2003 Fabio Miretti: già 75 presenze in bianconero e oltre 1100 minuti in campionato, una sola rete nella vittoria esterna di Firenze e un'alta valutazione di mercato, che Transfermarkt stima in 15 milioni di euro. Si parla poi di Facundo Gonzalez, uruguaiano che bene ha fatto in prestito alla Sampdoria in Serie B e si fa, infine, il nome di Hans Nicolussi Caviglia: il talento ex Südtirol e Perugia è stato uno degli uomini chiave per la vittoria della finale di Coppa Italia contro l'Atalanta.

Tommaso Barbieri
Tommaso Barbieri con la maglia della Juventus (ph. Image Sport

Il nome proposto da Giovanni Sartori

Anche se il Bologna non ha ancora individuato il successore di Thiago Motta, comunque, la scelta ricadrà con ogni probabilità su un allenatore che giochi a 4 in difesa. Ecco perché la controproposta di Sartori sarebbe quella del terzino destro Tommaso Barbieri, classe 2002 in prestito al Pisa e già esordiente in bianconero con Allegri. Con un bottino da 3 gol e altrettanti assist, è stato uno dei prospetti più interessanti dell'ultimo campionato cadetto. Tanto che il ragazzo avrebbe intrigato lo stesso Thiago Motta, il quale sarebbe curioso di metterlo alla prova - rivela Tuttosport - durante la preparazione estiva.

LEGGI ANCHE: Giuntoli chiama Sartori: Milik per arrivare a Calafiori

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Terremoto Inter, Oaktree potrebbe non rinnovare il contratto a Lautaro Martinez

💬 Commenti (1)