Cassano - Twitter
Serie A

Cassano attacca suo ex tecnico: “Non ci parlo e non me ne frega un c***o. Io ho i c****ni”

L'ex Roma e Bari ha criticato duramente l'allenatore della Juventus, Allegri

Francesco Rossi
31.08.2022 14:20

Durante la prima puntata stagionale della Bobo TV, Antonio Cassano ha criticato duramente il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri. Tra i due non scorre buon sangue e ciò è testimoniato dalle recenti dichiarazioni dell’ex Bari e Roma. Ecco un estratto delle dichirazioni dell'ex Roma e Bari, raccolte da Il Pallone Gonfiato:

"La Juve ha comprato giocatori pronti per risolvere il problema. Allegri deve solo metterli in campo. Pogba, Di Maria, probabilmente Paredes, Kostic che ha 28 anni con una cinquantina di presenze con la Serbia. Bremer è l’unico che non ha tanta esperienza (…). Hanno preso questi giocatori - afferma Cassano -  come per dire ‘Allegri, tu non lavori con i giovani e non sai dare un’idea alla squadra, ti do determinati tipi di giocatori dove tu li metti in campo essendo bravo a farlo’ (…). Allegri non deve fare altro: gestirli e metterli in campo”

PROBLEMI“A me le cose piace dirle sempre prima, e poi mi romperanno il cazzo ‘hai detto, non hai detto ecc’, ma non me ne frega un cazzo. Ci vuole l’umiltà di cambiare e di voler fare un qualcosa di diverso. Questo è fondamentale. Se tu sei umile e pensi che oramai il tuo calcio è andato a farsi fottere, hai dei grandi vantaggi. Se tu invece hai la presunzione di dire ‘io faccio a modo mio’…Lele (Adani, ndr), se lo conosco un pochettino…Io con Allegri non parlo più da quando sono alla Bobo Tv, sarà strano ma non me ne frega un cazzo. Il suo calcio è andato. Puoi mettere tutto quello che vuoi, ma ha la presunzione di dirti e di far capire a chi ha attorno, degli “yes men”, così si vince e così facciamo. Questo - conclude Cassano - sarà il vero grande problema della Juve”

STAGIONE PASSATA - “Allegri dovrebbe guardarsi allo specchio e ammettere che ha fatto schifo pur allenando la squadra più forte d’Italia. Se io avessi fatto una figura di m*** del genere, sarei andato da Andrea Agnelli e avrei rassegnato le dimissioni. Ma io sono un uomo coi co***, con grande dignità, non vado dietro ai soldi o dietro ai pareri positivo, sono un uomo con la U maiuscola. Dice che lo cercavano i migliori club d’Europa, ma a parte qualche sondaggio, di concreto non c’è mai stata nulla”.

Graziani: "Godo quando perdono. Li gufo sempre"
Sconcerti tuona: “Juventus? Dipende da Vlahovic. Bisognerà aspettare che affronti.."