Claudio Lotito (ph. Social)
Serie A

Lotito, frecciata ai romanisti: "Partono per vincere il campionato, ma poi si accontentano di lottare per... Noi laziali invece..."

Il presidente della Lazio ha rilasciato alcune dichiarazioni nelle quali ha punzecchiato i tifosi giallorossi

Andrea Riva
10.06.2022 09:15

Il presidente della Lazio Claudio Lotito, nella serata di ieri è stato ospite a Viterbo per un evento elettorale, dove ha rilasciato alcune dichiarazioni sui tifosi biancocelesti, ma anche su quelli giallorossi, con annesso punzecchiamento. Di seguito ecco le sue parole a riguardo:

"Io non sono abituato a vendere sogni, bensì realtà. I tifosi hanno ragione dal punto di vista passionale a dire che la squadra sia un loro patrimonio, dal punto di vista della gestione non è così. Quando porti i fatti, la gente non torna sui propri passi, ma vuole sempre di più. Abbiamo vinto la Supercoppa con l'Inter di Mourinho che aveva vinto il Triplete. E il giorno dopo allo stadio non c'era nessuno. I laziali sono particolari, forse li ho abituati troppo bene. I romanisti invece sono contenti anche se va male. A inizio stagione partono per vincere il campionato, ma poi si accontentano di lottare per altre posizioni. Noi laziali invece siamo diversi. I tifosi hanno sempre sofferto. Hanno fatto le collette, sono stati depauperati, però erano coinvolti emotivamente. Ci sono state delle persone abituate a mungere la vacca che poi si sono trovate un presidente che ha detto 'alt, non si può. Ma non per me, per la società".

LEGGI ANCHE: DAZN, interviene il Codacons: " Pessima notizia per i consumatori italiani"

Ravezzani: "Il Milan rischia di fare la fine dell'Italia. Leao? Fenomeno solo contro Sassuolo e Torino"
Ravezzani controcorrente su DAZN: “Servizio pessimo e costoso ma fa sempre comodo accusarli”